mailMenu
logo small
Stampa

Mille gruyere alla ricerca dei talenti nel mezzofondo

on . Postato in Stampa

MILLE GRUYERE ALLA RICERCA DEI TALENTI NEL MEZZOFONDO

Mercoledi al comunale i giovani mezzofondisti inseguiranno la finale di Payerne
mille-gruyere

Mercoledì 8 maggio Il GAB Bellinzona organizzerà la finale cantonale del “Mille Gruyere” 2013, Swiss Athletics lanciò cinque anni orsono il più giovane dei progetti di promozione dell'atletica giovanile quello per il settore del mezzofondo. Il mese di maggio per i giovani talenti dell'atletica ticinese è un'immersione totale in questi avvenimenti tesi a promuovere l'atletica a tutto campo.

 

Sabato ci sarà infatti a Vacallo l'ultima eliminatoria della Kids Cup mentre mercoledì 15, sarà la volta delle eliminatorie regionali dello Swiss Athletics Sprint, noto da oltre quarant'anni come il ragazzo e la ragazza più veloce del Ticino. La finale sarà a Lugano giovedì 30 maggio.

 

Stasera al comunale di Bellinzona le gare sui 1000 m cominceranno alle 18.00 con la partenza delle ragazze 2003 le più giovani. In un crescendo di emozioni si salirà di categoria alternando ragazze e ragazzi alle 20.00 ci sarà la gara dei talenti nati nel 1998. Alle 20.15 le premiazioni.
La finale nazionale si terrà il 21 settembre a Payerne lo scorso anno il ticino ottenne due secondi posti grazie ad Alessandro Valentini e Ricky Petrucciani, molto bene si comportarono anche Ettore Poroli, Emma Lucchina, Antonella Lardi, Flavie Roncoroni, Mia Vetterli Alizée Pittet Piero Lorenzini che terminarono nei primi 10.
 
Leonida Stampanoni
 

 

Stampa

Giovanna Demo e Daniele Angelella lanciano la stagione

on . Postato in Stampa

Giovanna Demo e Daniele Angelella lanciano la stagione

Ottime prestazioni al meeting primaverile della Sam Massagno, brillano Angelella e la Demo, ma anche la giovane De Putti tra le U16
Cornaredo Lugano

asat – Si è svolto sabato a Cornaredo il meeting atletico proposto dalla Sam Massagno con il sostegno della Sal Lugano. Dalla pedana dell’alto è emerso il balzo di Giovanna Demo che, salendo o fino a 1.83 metri, ha avvicinato il personale di 1.85 metri, destando ottime impressioni all’esordio stagionale. Ma la misura vale soprattutto la qualifica per le Universiadi che si svolgeranno a inizio luglio in Russia (a Kasan) e dove la fresca campionessa svizzera indoor in forza al Gab Bellinzona, studente all’Usi di Lugano, parteciperà per la prima volta.

Il debutto dell’anno l’ha preparato al meglio anche Daniele Angelella, specialista dei 400 metri piani. L’esponente della Virtus Locarno, pure lui reduce dall’oro conquistato al coperto a Macolin in febbraio, ha corso il giro di pista nell’ottimo crono di 47’’99, avvicinando il suo personale e anche il primato ticinese di Luca Romerio del 1988 di 47’’71.
 
Altra ticinese di carattere internazionale presente a Lugano era Irene Pusterla della Vigor Ligornetto che, dopo essersi piazzata in 12’’24 alle spalle dell’italiana Cattaneo sui 100 metri, ha fatto suo il concorso del lungo con un unico salto d’entrata a 6.14 metri. Sempre sulla velocità si sono distinte ancora una volta le giovani Carlotta Ulmer (Frecce Gialle Malcantone) in 12’’55 e Claudia Mattiello della Sal che ha corso i 100 metri in 12’’76, per poi aggiudicarsi i 200 in 26’’09. Sandra Pfahler dell’Asspo Riva San Vitale ha vinto la seconda serie in 26’’37 davanti a Roberta Mazzotta (Sal) e alla U16 Eleonora De Putti (Sam), poi brillante pure nella sua categoria.
 
Sul giro di pista Alice Tognetti (Sfg Chiasso) è riuscita a rimanere al di sotto della soglia del minuto, chiudendo lo sforzo in 59’’84 e precedendo la compagna di club Rachele D’Ottavio,
Ottime cose sono giunte pure nel mezzofondo, con Evelyne Dietschi della Sal a imporsi sui 1'500 metri in 4’43’’13, davanti ad Antonella Lardi della Sam.
Sugli ostacoli dietro all’imprendibile Cattaneo, rientro per Lara Kronauer del Gab in 15’’35 sui 100 metri, mentre Prisca Pfammatter a corso in 67’’70 i 400 ostacoli.
Nei 100 metri maschili Stefano Croce dell’Atletica Mendrisiotto ha confermato il buon inizio di stagione, fermando i cronometri a 11 secondi netti, secondo alle spalle dell’azzurro Federico Cattaneo. Bene anche il giovane lunghista Luca Bernaschina dell’Asspo e Aaron Dzinaku (Atm), entrambi in 11’’59. Sui 200 metri ancora Stefano Croci a coglier il miglior risultato ticinese, vincendo la seconda serie in 22’’51. Sui 400 metri, detto di Angelella, bravo il giovane Luca Calderara, classe 1995 dell’Atm in 51’’46’’ e Elia Taminelli della Virtus nella seconda serie (51’’42). Sui 1'500 metri vittoria italiana in 4’12’’, seguono Marco Engeler (Sal) e Gabriele Cresta (Sam) ambedue sotto la barriera dei 4’30’’.
 
Nelle categoria giovanili, tra le U20 vittorie per Céline Vicari nel giavellotto, Céline Foresti (alto), Cecilia Parravicini (peso), tra le U18 per Ajla Del Ponte (lungo e 100 h), Delia Frison (peso e 300 h), Flavie Roncoroni (alto), Nina Nagel (giavellotto). Tra gli U20 vittorie invece per Michele Müller (110 h), Leocard Garbani Nerini (alto con 1,95 metri), Andrea Chinotti (lungo), Stefano Rossetti (giavellotto), tra gli U18 per Mattia Tajana (110 h e 300 h), Martino Kick (alto), Michael Bandjak (lungo), Mattias Ferracin (peso).
Tra gli U16 tripletta per Eleonora De Putti (lungo con 5.16 metri, 80 m e 80 h), vittorie per Emma Lucchina (600 m), Estelle Gerber (alto), Sabina Rebai (peso e giavellotto), Aaron Tamburini (80 m), Simone Tattarletti (600 m), Enea Balestra (100 h), Thomas Bertini (lungo), Emanuele Rizzi (peso) e Nicola Luisoni (giavellotto).
 
Classifiche complete sul sito www.ftal.ch, prossimo appuntamento mercoledì sera a Bellinzona con il mille Gruyère giovanile.

 

Stampa

Meeting apertura Chiasso

on . Postato in Stampa

MEETING APERTURA CHIASSO

Sulle piste amiche ha inaugurato la stagione all'aperto pure Irene Pusterla
Comunale Chiasso

 

asat - Mercoledì primo maggio si è svolto a Chiasso il classico meeting di apertura, brillantemente organizzato dalla locale Sfg. I lievi acquazzoni hanno solo disturbato il pomeriggio, che ha visto accorrere al comunale quasi tutte le società del cantone, oltre ai diversi atleti italiani. Sulle piste amiche ha inaugurato la stagione all’aperto pure Irene Pusterla. L’atleta della Vigor Ligornetto ha vinto prima le 100 iarde (=91.44 metri) in 11’’13, per poi imporsi nel lungo con la misura dei 6.22 metri. Nella prova di velocità, alle spalle di Irene si sono ben distinte Carlotta Ulmer (Frecce gialle Malcantone), seconda in 11’’35, e Giorgia Candiani (Sfg Chiasso) in 11’’55.
 
Ottimo anche il risultato di Ajla Del Ponte (Usa Ascona), prima della seconda serie in 11’’66 davanti a un’altra giovane, Sandra Pfahler dell’Asspo Riva San Vitale. Tra gli uomini è stata l’Atletica Mendrisiotto ha piazzare i suoi atleti nelle prime posizioni, con Stefano Croci primo in 10’’07, Aaron Dzinaku terzo in 10’’28 e Luca Calderara quarto in 10’’73. Nel mezzofondo è stato Roberto Simone del Gab Bellinzona il migliore sui 600 metri, vincendo la prova in 1’23’’44 davanti a Pietro Calamai della Sam Massagno (1’24’’15). Sesto Ernesto Stöckenius del Gab. Tra le donne l’esperta italiana Emanuela Baggiolini (un’over40) ha offerto un’altra prova di carattere andando a vincere in solitaria in 1’34’’96, precedendo Antonella Lardi della Sam in 1’38’’47, mentre nella seconda serie ottima prova di Lucia Croci della Sal Lugano in 1’38’’26.
 
Pista bagnata nel miglio (=1’609 metri), dove Marco Maffongelli ha vinto in solitaria nel tempo di 4’24’’60, con terzo Elia Stampanoni in 4’48’18 e quarto Michele Lardi della Sam (4’48’’94). Tra le donne solo due atlete al via, tra cui Chiara Rezzonico della Sal in 5’28’’56. Nel lungo maschile promettente balzo d’esordio per Luca Bernaschina dell’Asspo, atterrato a 6.76 metri davanti al compagno di squadra Osman Dautaj (5.83 m). Nel triplo Giorgia Tiraboschi della Sam è invece atterrata a 10.49 metri. Sulla distanza dei 150 metri vittoria per Claudia Mattiello della Sal in 18’’92, davanti a Sandra Pfahler (19’’12), Ajla Del Ponte e Marika Buletti del Gab.
 
Al maschile si confermano i velocisti dell’Atletica Medrisiotto, con Stefano Croci primo in un promettente 16’’35, Luca Calderara terzo in 16’’92 e Aaron Dzinaku primo della seconda serie in 16’’55. Dopo l’ultimo scroscio di pioggia si sono corsi pure i trecento metri, dove i migliori tempi ticinesi sono arrivati da Alex Lunghi del Gab in 36’14’’e Eduardo Da Silva di Chiasso in 39’03’’, mentre al femminile da Janina Kick della Sam che ha vinto la terza serie in 40’’81. Nella prima serie doppietta invece per le atlete di casa Alice Tognetti e Rachele D’Ottavio in 41’’81 e rispettivamente 43’’03. Prossimo appuntamento già sabato 4 maggio a Cornaredo per il meeting proposto dalla Sam Massagno.  

 

Stampa

I giovani atleti inseguono la grande finale al Letzigrund

on . Postato in Stampa

UBS KIDS CUP LA FESTA DELL'ATLETICA GIOVANILE

I giovani atleti inseguono la grande finale al Letzigrund nel'latmosfera del WELTKLASSE 

A Bellinzona eliminatoria del popolare progetto giovanile lancia la stagione atletica ticinese
ubs kids cup banner

 

Domenica a Bellinzona la SAB organizzerà un'eliminatoria della UBS KIDS CUP 2013, Swiss Athletics in collaborazione con la grande banca ha rilanciato il progetto giovanile per scovare i giovani talenti e diffondere la regina degli sport olimpici. Il triathlon composto da 60m, salto in lungo e lancio della pallina è il veicolo ideale per attirare i ragazzi e promuovere nel contempo i campionati Europei di Atletica Leggera Zürich 2014.
 
Le gare al comunale cominceranno alle 14.00 e per tutto il pomeriggio ci sarà aria di festa, ma ci saranno pure i più ambiziosi che punteranno a strappare un risultato che gli permetta di presenziare alla finale cantonale del 15 giugno ancora al comunale di Bellinzona. A metà giugno si ritroveranno i migliori 25 atleti di ogni anno tra il 1998 ed il 2005, per il vincitore ci sarà il biglietto per la finale nazionale del 31 agosto al Letzigrund di Zürich intriso dell'atmosfera del mitico Weltklasse.
 
Il Ticino, con una media 5500 ragazzi che hanno partecipato ogni anno alle prove di qualifica, è uno dei centri nevralgici del grande successo della KIDS CUP a livello numerico la partecipazione a sud delle Alpi negli prime due edizioni è stata stratosferico registrando cifre paragonabili ai cantoni di Zurigo e Berna. 
Abbinato alla UBS KIDS CUP c’è anche il progetto i campioni del Weltklasse vengono ad allenarsi con te, che grazie alla folta partecipazione dei giovani Ticinese ed al grande lavoro della FTAL, ha anche una tappa ticinese, infatti il 28 agosto a Mendrisio alcuni grandi campioni che gareggeranno al Weltklasse dirigeranno un allenamento per una sessantina di ragazzi. Per partecipare bisogna iscriversi sul sito www. http://www.ubs-kidscup.ch/it.html.
 
Leonida Stampanoni

 

Stampa

Riunione atletica d'apertura

on . Postato in Stampa

RIUNIONE ATLETICA D'APERTURA

Un evento destinato alle discipline dei salti e dei lanci

 arco Asconaasat – Nonostante le piogge insistenti la stagione atletica 2013 all’aperto è cominciata ed è in pieno sviluppo. Lo scorso fine settimana ad Ascona si è svolta la tradizionale riunione d’apertura, un evento destinato alle discipline dei salti e dei lanci. Il campo sportivo ha accolto gli atleti della locale Usa Ascona che hanno voluto sfidare il clima piovoso e freddo, così come i rappresentanti delle società Sfg Biasca, Atletica Tenero 90, Asppo Riva San Vitale, Virtus Locarno, Gad Dongio, Frecce Gialle Malcantone e Vigor Ligornetto.

In queste condizioni quasi proibitive Giovanni Leibich-Respini (Usa) è salito a 1.80 metri nell’alto, mentre l’U20 Michele Müller, pure dell’Usa, si è fermato a 1.72 m.
 
Il giavellotto ha visto primeggiare l’ancora U20 Stefano Rossetti della Sfg Biasca che ha lanciato l’attrezzo di 800 grammi a 46.24 metri. Nel settore femminile è stata invece Nadine Monterosso della Virtus ad aggiudicarsi il concorso del giavellotto, grazie al miglior lancio di 35.75 metri con l’attrezzo da 600 grammi. Nelle categorie giovanili da segnalare le tre vittorie dell’atleta di casa Ajla Del Ponte tra le U18: nell’alto con 1.56 m, nell’asta con 2.80 metri e nel giavellotto con 24.48 metri. Tra le U16 sono invece state Mia Vetterli (alto), Laura Bernaschina (peso) e Sara Tonazzi (giavellotto) a ottenere i migliori risultati.
 
Tra i ragazzi doppietta peso-giavellotto per Ettore Poroli tra gli U14 e vittorie tra gli U16 per Riccardo Dal Pont (asta), Gregorio Marioni (peso), Matteo Zariatti (alto) ed Elia Lenti (giavellotto). Tra gli U18 Matteo D’Anna si è da parte sua imposto nel giavellotto con 34.91 metri, mentre Niccolò Zgraggen ha centrato la doppietta asta-alto, con salti a tre e rispettivamente a 1,60metri.