mailMenu
logo small
Stampa

Finale Nazionale Swiss Athletics Sprint

on . Postato in Stampa

SWISS ATHLETICS SPRINT: GRANDE TICINO 

- VITTORIA PER GIULIO FUGAZZI A CHIASSO -

FTAL/Leonida Stampanoni

Splendida giornata di atletica in Viale Volta a Chiasso dove i migliori 400 sprinter tra i 10 ed i 15 anni ,selezionati tra i 40'0000 partecipanti al Swiss Athletics sprint, hanno animato la 62 edizione della finale nazionale del decano dei progetti giovanili promossi dalla federazione . Il grande lavoro della SFG Chiasso nel posare la pista al centro della città è stato ripagato da un buon successo della giornata di gare con una coinvolgente atmosfera di festa. Ambiente che si è scaldato grazie anche all'ottima prestazione degli atleti ticinesi ed in particolare dei due ragazzi della SFG Chiasso Giulio Fugazzi vincitore tra i nati nel 2006 ed Emma Piffaretti seconda nella finale di maggior valore tecnico della giornata. Il bilancio parla chiaro nove finali e cinque podi.

Grande entusiasmo in corso volta per la finale degli undicenni sui 60 m Giulio Fugazzi ,al termine di un crescendo nei turni nella prova decisiva è riuscito ad emergere dal gruppo per andare ad imporsi in 8"49 per l'immensa gioia di famigliari ed amici a bordo pista. Una bella rivincita dopo la sfortunata finale 2016. Tra le ragazze Ivana Pirolli (USA) in 8"83 è arrivata ad un solo centesimo dal podio vittoria Elisabetta Soldo atleta scoperta e tesserata grazie ad una delle capillari eliminatorie locali.
Nella gara più attesa e di maggior spessore della giornata Emma Piffaretti arrivata in finale in crescendo e con i migliori tempi ha dovuto inchinarsi dopo 80 m alla rapidissima Melissa Gutschmidt che pareggiando il suo personale in 9"80 si è confermata la più veloce della svizzera. Emma ha chiuso 9"94 ed alla bernese Ditaj Kambundji sorella della primatista svizzera dei 100 m Mujinga. Nelle altre gare sugli 80 ottime prestazioni dei ragazzi SAB. Tra le ragazze 2003 Alle spalle di Selina Furler prima in 10"16 Maeva Tahou è scesa a 8"25 per conquistare l'argento, la detentrice del titolo Bernadette Gervasoni in 10"46 è finita ai piedi del podio. Nicola Fumagalli tra i ragazzi 2002 ha sfiorato la finale correndo in 9"88 titolo per il campione svizzero dei 100 h Joel Winterberg.
Tornando sui 60 m tra i nati nel 2004 alle spalle del dominatore, il basilese, Elisha Tirelli primo in 7"69 la lotta per il podio è stata tra i due ticinesi presenti il vincitore 2015 Giovanni Pirolli (USA) 7"77 ha regolato il primo dei campionati svizzeri di Cross André Da Cruz Vigor 7"94. Tra le ragazze la montecenerina Desirée Regazzoni con 8"47 e 8"58 si è fermata in semifinale nella gara vinta da Emma Van Camp 7"97.
Due quinti posti completano il bilancio maschile sulla pista di via Volta Tra i dodicenni il bellinzonese Nathan Codiroli dopo aver corso il miglior tempo di 8"46 in semifinale ha chiuso in 8"56. Tra i nati nel 2007 Cedric Müller con una costante progressione in finale in 8"94 ha abbattuto la barriera dei 9",titolo per Anthony Nagel. Tra le ragazze al via due ragazze del mendrisiotto tra le dodicenni Aurora Rigliaco (ASSPO) si ferma in semifinale con 8"77 titolo per Lia Thalman. mentre Tea Taborelli ha terminato la sua prima finale in 9"77 con la vittoria per Jill Aerni.
Sabato prossima a Kreuzlingen ultima finale dei progetti giovanili con il MilLe Gruyere, mentre il 30 settembre gran finale a Bellinzona con i campionati ticinesi giovanili.

Vincitori e ticinesi

 

Stampa

Arge Alp e Master 2017

on . Postato in Stampa

Il Ticino quarto a Rovereto nell'Arge Alp 

rovereto17

Quarto rango per la selezione Ticino capitanata da Luca Bernaschina all'incontro Arge Alp di Rovereto, con vittorie per Filippo Moggi e Mattia Tajana. Bene i master a Bellinzona

FTAL/asat –Dopo il terzo rango del 2016, il Ticino è sceso quest'anno dal podio dell'incontro per rappresentative dell'arco alpino Arge Alp. Ad imporsi dopo le 34 discipline, comprese le staffette 4x100 e 4x400 m, è stata di nuovo la rappresentativa del Bayern che ha bissato il successo dell'anno scorso in casa propria. Con 263 punti complessivi i tedeschi si sono aggiudicati la manifestazione davanti alla selezione ospitante del Trentino e all'Alto Adige (Südtirol), rispettivamente con 242 e 213 punti. Quarto il Ticino con 172, capace di lasciarsi alle spalle i connazionali di San Gallo, il Voralberg, il Tirolo, il Grigioni e Salisburgo.

Stampa

Arge Alp-Staffette-Master

on . Postato in Stampa

Arge Alp in Trentino, ma anche staffette e master

- Fine settimana intenso per l'atletica ticinese, impegnata con la selezione all'incontro Arge Alp in Trentino. A Jona invece le staffette, a Bellinzona i master -

FTAL/elista –Il commissario tecnico della FTAL Luca Romerio avrà quasi tutti i migliori atleti del momento a disposizione, eccezione per qualche defezione e per alcuni atleti impegnati ai Campionati svizzeri di staffette di Jona. La selezione ticinese sarà in ogni caso agguerrita e competitiva per la trasferta a Rovereto, in Trentino, dove sabato e domenica le rappresentative dell'arco alpino si sfideranno nell'annuale incontro atletico Arge Alp. Due giorni intensi, con ventinove discipline, comprese le staffette finali 4x100 e 4x400 m.

Stampa

CS Staffette 2017

on . Postato in Stampa

4x400 Virtus d'oro ai CS di staffette

 

Oro Virtus 4x400 Jona

- A Jona oro nella 4x400 metri per Virtus Locarno, quarte la 4x100 dell'ATM Mendrisiotto e l'olimpionica U18 del GAB -

FTAL/elista – Si sono svolti a Jona con un bel sole e condizioni favorevoli, ma solo sino alle ultime prove della giornata, i Campionati Svizzeri di staffette, dove i ragazzi della Virtus Locarno puntavano decisi a difendere, o migliorare, il bronzo dell'anno scorso nella 4x400 metri. Per i ragazzi allenati da Stefano Angelella la medaglia era quindi nell'aria, il titolo era un obiettivo molto ambizioso. Ma Silvio Barandun, Elia Taminelli, Daniele Angelella e Ricky Petrucciani, tutti protagonisti e miglioratisi a livello individuale in questa lunga stagione, hanno centrato la vittoria, riportando dopo anni di astinenza una squadra ticinese al titolo svizzero nelle staffette (nel 1988 oro del GAB nell'olimpionica trascinata da Marco Rapp). Il quartetto ha corso in condizioni non di certo ottimali in 3'15''80, quindi non lontano dal loro crono e primato ticinese per società di 3'15''26, lasciando la comunità atletica di Berna (LG Bern) al secondo rango in 3'16''51. Terza l'LC Zurigo in 3'17''01, per un podio di assoluto valore.

Stampa

Fianle Nazionale Swiss Athletics Sprint 2017

on . Postato in Stampa

SWISS ATHLETICS SPRINT LE GIOVANI FRECCE ROSSOCROCIATI IN CORSO VOLTA

-LeSt- Sabato Viale Volta si presenterà in una veste inedita per celebrare i 150 anni della SFG Chiasso , il centro della città di confine ospiterà la 62 edizione della finale nazionale di Swiss Athletics Sprint; da ogni cantone della svizzera arriveranno i migliori sprinter tra i 10 ed i 15 anni. In un'annata storica per l'atletica ed in particolare per la velocità svizzera e ticinese la pista posata in viale Volta sarà un'occasione unica per apprezzare la magia dell'atletica. Una festa popolare abbinata alla scoperta degli eredi di Ajla Del Ponte e della splendida staffetta 4x100 capace di mettersi al collo un oro alle universiadi e di brillare con il quinto rango ai mondiali. La SFG Chiasso detiene tra l'atlro il primato ticinese della staffetta veloce ed in finale avrà due carte da giocare con Emma Piffaretti, recente vincitrice della UBS Kids Cup, e Giulio Fugazzi ultimi talenti sfornati dalla scuola di Antonio D'Incecco. A livello nazionale sui 100 sia Alex Wilson che Mujinga Kambundji hanno stabilito nel 2017 il primato svizzero la velocista bernese poprio al meeting dei Castelli di Bellinzona. I giovani pretendenti al titolo di ragazzo più veloce della svizzera avranno degli ottimi modelli da seguire.