mailMenu
logo small
Stampa

CS GIOVANILI INDOOR 2018

on . Postato in Stampa

A SAN GALLO I PRIMI TITOLI NAZIONALI INDOOR

-LEST-Nel fine settimana quasi 700 atleti parteciperanno al Leichtathletik Zentrum di San Gallo ai campionati svizzeri giovanili indoor in palio 52 titoli nelle sei categorie U16, U18, U20 maschili e femminili. Nello splendido impianto della svizzera orientale troveremo molti dei migliori talenti rossocrociati, tra cui le campionesse europee Delia Sclabas e Yasmin Giger. Per il Ticino una cinquantina gli atleti al via provenienti da ben 13 società, spiccano i due sodalizi della capitale il GAB con 12 iscritti ed la SAB con 7. Dal Ticino una 30 in ragazzi di cui quasi la metà nella categoria U18. Si gareggerà sabato dalle 12.00 alle 18.40 e domenica dalle 9.30 alle 16.00.
La disciplina più gettonata saranno i 60 m con una trentina di atleti rossoblu al via. Nella categoria sulla linea di partenza di presenteranno i freschi campioni ticinesi assoluti con buone probabilità di raccogliere una medaglia avendo entrambi la seconda miglior prestazioni stagionale. Emma Piffaretti, che sarà pure tra le favorite sui 60 h, sarà accompagnata anche da Rachele Pasteris che può puntare alla finale e che domenica sarà al via sui 200 m. Tra i ragazzi Thomas Camenzind (SFG Airolo) sarà tra gli osservati speciali, domenica correrà poi i 200 m dove troverà anche Julian Rüfenacht,che vanta il terzo tempo stagionale. Tra gli U20 sarà un altro leventinese a rincorrere le medaglie; il nazionale U20 Simone Gabutti. Tra le U16 Maëva Tahou (SAB) è l'unica in stagione ad aver abbattuto la barriera degli 8" da finale anche Bernadette Gervasoni. Tra i ragazzi Nathan Oberti (GAB) è tra i migliori. Tra gli Sui 400 m Ricky Petrucciani si trova ancora in Sudafrica e punta agli assoluti di Macolin la prossima settimana ma il secondo tempo stagionale è di Filippo Moggi. Nelle categorie U18 puntano alla finale Tessa Tedeschi (SAB) e Nicola Lo Russo (GAB). Sui 1000 sempre imprevedibili, ambizioni per Mara Moser, Mattia Verzaroli e Nicola LoRusso (GAB), Daniele Romelli (Vigor) e Giona Lazzeri (GAD). Nel settore salti diversi atleti in grado di ben figurare un'occhio di riguardo nell'alto U20 con Riccardo Durini (Vigor) e Nicolas Lazaro (USA) che se la vedranno con Lino Wunderlin che ha già superato i 2.05m. Tra le U16 ci sarà Ulla Rossi della SAB. Le sue compagne Maëva Tahou e Bernadette Gervasoni proveranno ad emergere sia nel lungo che nel triplo. Disciplina che vede al via anche Christian Reboldi. Nell'Asta U20 al cospetto del fortissimo Keanu Daellenbach ci saranno Nicolas Lazaro e Matteo Dozio (SAM). Nel lungo U20 sfida tra il neoprimatista indoor Finley Gaio che ha appena saltato 7.43 ed il primatista all'aperto Jarod Biya. Quattro atleti ticinesi al via nel getto del peso, al maschile due alfieri dell'ASSPO Stefano Morandini con i 6kg tra gli U20 ed Ivo Bazzanella con i 5kg tra gli U18. Tra le U18W getteranno 3 kg Gillian Ferrari (GAB) e Giada Battaini (USC).

Leonida Stampanoni