mailMenu
logo small
Stampa

CT indoor lungo e peso 2018

on . Postato in Stampa

Doppietta di Luca Bernaschina

- Doppio titolo ticinese per Luca Bernaschina che vince lungo e peso. Tra le donne oro per Maëva Tahou e Céline Vicari -

elista (FTAL)– Il meeting indoor organizzato mercoledì sera dall'ASSPO Riva San Vitale alla Palestra Regazzi di Tenero-Gordola ha assegnato i titoli cantonali nelle discipline del peso e lungo, dove una buona partecipazione ha confermato il momento positivo dell'atletica cantonale e nazionale. Al maschile c'è stata la doppietta di Luca Bernaschina, proprio dell'ASSPO, che ha ribadito la sua polivalenza in corse, lanci e salti. L'esperto decatleta si è imposto nel lungo con un miglior salto a 6.84 metri, ottenuto al quarto tentativo. Alle sue spalle s'è inserito il giovane Christian Reboldi della SAB Bellinzona con il personale di 6.05 metri al primo tentativo, mentre terzo è risultato Matteo Zariatti dell'ASSPO con 6.02 metri, pure per lui personale.

Nel peso, con un miglior lancio a 12.75 m, Bernaschina si è dovuto inchinare all'italiano Castagna che ha vinto con 13.92 metri, mentre terzo e medaglia d'argento è risultato Mauro Stucchi della SAB con 10.80 m. Sopra i 10 metri pure il bronzo ottenuto dal velocista Aaron Dzinaku dell'Atletica Mendrisiotto (10.48 m).
Più serrata la lotta al femminile con le prime tre del podio dei CT di salto in lungo racchiuse in 30 centimetri. L'ha spuntata Maëva Tahou della SAB che con un ultimo balzo a 5.23 ha consolidato la vittoria sulla compagna di club Bernadette Gervasoni (5.13 m), pure lei una giovane classe 2003. Terzo rango e bronzo per Mia Vetterli dell'USA Ascona che ha avvicinato i cinque metri (4.93 m).
Nel lancio del peso femminile solo due centimetri hanno permesso a Céline Vicari dell'USC Capriaschese d'imporsi sulla campagna di club Giada Battaini. La più esperta Vicari, che in questo 2018 entra nelle U23, si è assicurata il titolo con un quinto lancio a 10.81 m (primato personale), a cui ha poi risposto la compagna del club capriaschese, lei ancora U18, con un 10.79 m all'ultimo lancio. Terzo rango invece per Sara Tonazzi dell'Atletica Tenero 90 con 9.49 metri.
Nel peso U20 (boccia da 6 kg) vittoria infine per Stefano Morandini dell'ASSPO con 11.75 m e tra gli U18 (5 kg) per Ettore Poroli dell'USA Ascona con 12.08 m. Martedì 30 gennaio si torna al Palexpo di Locarno per assegnare gli ultimi titoli ticinesi indoor del 2018, quelli sulle distanze dei 60 e dei 60 metri ostacoli. In febbraio sono poi previsti i Campionati svizzeri: il 3 e 4 le prove multiple a Macolin, il 10 e 11 i giovanili a San Gallo (U16, U18 e U20) e, infine, il 17 e 18 febbraio gli assoluti a Macolin
Informazioni e orari su www.ftal.ch
FTAL/elista