Stampa

CT Maratona e Mezza Locarno

on . Postato in Stampa

Maratona di Locarno: Delorenzi Campione

- Con il settimo tempo ticinese di tutti i tempi di 2h26'15'', il ventenne Roberto Delorenzi dell'USC si laurea Campione ticinese nella maratona. Tra le donne titolo per Philine von Bremen, nella mezza per Lukas Oehen e Evelyne Dietschi -

FTAL/elista – I titoli di campione ticinese di maratona e mezza maratona sono stati assegnati domenica sulle strade locarnesi in occasione della gara Ascona Locarno Run, che ha attirato sulle rive del Verbano oltre 1'500 concorrenti, classificatisi nelle tre prove in programma sui 42, 21 o 10 km.
Nella gara regina dei 42,195 chilometri grande prova di Roberto Delorenzi dell'USC Capriaschese. Lo specialista di montagna era alla sua seconda partecipazione ed è riuscito a concludere al secondo rango assoluto alle spalle dello spagnolo Ortigosa, primo in 2h22'17''. Con il temo di 2'26''15'' il giovane di Sigirino, classe 1997, chiudendo in crescendo si è inserito al settimo rango della graduatoria ticinese di tutti i tempi sulla distanza, alle spalle dei vari Luca Foglia (primatista ticinese con 2h18'13'' risalente al 1994) o Jonathan Stampanoni (2'22''59 nel 1997 a Tenero), ma davanti a Lino Bianchi, Ivan Pongelli o Marco Oberti.
Quarto rango di giornata, secondo ticinese alle spalle di Delorenzi e primo rango M40 per Enrico Cavadini del RC Bellinzona in 2'35''44, accompagnato sul podio cantonale dal compagno di club Luca Mozzini che ha chiuso la sua maratona in 2h46'05''. Tra le donne vittoria per la croata Ilijas in 2h54'04'' davanti alla triatleta di Locarno Philine von Bremen dell'USA Ascona in 3'12''29. All'Ascona Locarno Run si assegnavano anche i titoli cantonali sulla mezza maratona, che verranno consegnato durante la Festa degli atleti FTAL in programma il prossimo 17 novembre a Tenero. Tra gli uomini lo scudetto non è sfuggito a Lukas Oehen del Frecce gialle Malcantone che in 1h9'09'' ha chiuso la gara al terzo rango alle spalle degli africani Ndungu e Kipkorir. Argento per Giuseppe Gioia del GAB in 1h15'23'' e bronzo per Valerio Lorenzetti dell'USC in 1h16'42''. Tra le donne titolo invece all'esperta Evelyne Dietschi della SAL Lugano che ha chiuso non lontano dal personale in 1h17'58'' in una stagione ricca d'impegni. Per lei secondo rango assoluto alle spalle della confederata Meier.
Alla Festa degli atleti FTAL, in programma il prossimo 17 novembre a Tenero, oltre a maratoneti e mezzi maratoneti, verranno omaggiati pure i vincitori della coppa Ticino di cross 2016/2017, i vincitori del Grand Prix FTAL e dei trofei FTAL giovanili per una ricca stagione atletica appena conclusa, ma che a novembre già ripartirà con i primi cross FTAL.