Stampa

Galà dei Castelli 2017 - Ticinesi in gara

on . Postato in Stampa


GIOVANI TICINESI IN PISTA AL GALÀ

 

-Lest- La grande atletica è oramai di casa a Bellinzona grazie alla passione, la competenza e la spontaneità del comitato organizzatore legato al GA Bellinzona che nell'ultimo decennio ha cullato e coccolato un grande sogno che è diventato una piacevolissima realtà. Nell'ultimo decennio parallelamente all'entusiasmante crescita dell'atletica svizzera sull'onda dei campionati europei Zurich 2014 il gala dei Castelli ha vissuto un crescendo pazzesco come dimostrano le 5 medaglie appena ottenuto ai campionati europei U23 in Polonia tra cui il bronzo nella 4x100 della nostra Ajla Del Ponte in pista al comunale. Nei 10 precedenti edizione la nazionale svizzera aveva ottenuto sei medaglie.

I Ticinesi hanno imparato ad amare l'atletica grazie anche alla collaborazione con la FTAL che propone ai più giovani la possibilità di scendere in campo per un riscaldamento assieme alla mascotte Cooly mentre U16 e U18 possono scendere in pista.
I primi a scendere in pista alle 18.20 sui 600m le ragazze U16 che si sfideranno sul giro e mezzo di pista. Tra le ragazze chiara favorita Zoe Ranzoni cerca la conferma dopo la vittoria dello scorso anno a contrastarla la polivalente Emilie Scascighini e Valentina Tanner . Tra i ragazzi la situazione sembra un po più aperta Daniele Romelli e Luca Innocenti che dovranno vedersela con Giona Lazzeri, Felix Jung, Giulian Guidon e André Da Cruz. Sui 400 m nel premeeting gareggerà l'atleta di casa Sabrina Innocenti.
Simone Gabutti impegnato con Ricky Petrucciani ai campionati europei U20 di Grosseto ha vinto le ultime due edizioni dei 100m U18 in programma alle 19.10. La sfida tra i ragazzi sarà molto aperta tra Hagos Teklemichael, Julian Rüfenacht e Patrick Kirchlechner attenzione anche a Alessio Guidon Alessio Nembrini e Leandro Broccuci . Tra le ragazze alla ricerca della doppietta Rachele Pasteris che dovrà difendersi da Gea Bernasconi e Mia Vetterli in pista anche Tessa Tedeschi Alessia Giannoni e Linda Arnaboldi.
Torna dopo il grande successo dello scorso anno la gara sugli 80 m in collaborazione con la FTIA per i ragazzi con disabilità relazionale due batterie per chiudere il premeeting prima di lasciare lo spazio alle grandi stelle internazionali dove oltre ai nomi più conosciuti come Darya Klishina, Sandra Perkovic, Christoph Harting segnaliamo due grandi fenomeni giovanili l'ostacolista giamaicano Jahel Hyde e la velocista statunitense Kaylin Whtiney.

 

Tutte le info sull'atletica ticinese su www.ftal.ch