mailMenu
logo small
Stampa

CT 2017

 

Luca Bernaschina cala la sestina

- Sei ori per Luca Bernaschina, tre per De Putti, due per Petrucciani, Piffaretti e Lorenzini -

asat - Un caldo fine settimana ha fatto da cornice ai Campionati ticinesi di atletica leggera organizzati dalla SAM Massagno a Cornaredo con l'appoggio delle strutture di Ascona e Locarno. Primattore della rassegna di certo Luca Bernaschina che ha vinto sei gare su sei, inanellando una serie di ottimi risultati.

Nella giornata di sabato, subito in gran spolvero il decatleta dell'ASSPO con il primo oro nel disco (a Locarno) e poi nel lungo sfiorando il personale con la bella misura di 7.34 metri. La serie è per lui proseguita con le vittorie nel giavellotto (47.40 m), asta (4.60), 110 ostacoli (15''10) e peso (12.66 m). In evidenza anche l'altro decatleta Martino Kick della SAM che nell'alto è salito fino a 2.00 metri (personale), così come la collega di club Eleonora De Putti, capace di tre ori: nel triplo, nei 100 ostacoli e nel peso.
Sui 400 metri conferma per Sabrina Innocenti del GAB, indisturbata al primo rango e a un passo dal personale in 57''52, mentre tra gli uomini gran gara con i primi quattro sotto i 50'': il giovane Ricky Petrucciani ha superato in 48''27 Daniele Angelella nel duello Virtus Locarno, terzo rango per Filippo Moggi della SAM (49''01) e quarto per Pedro Rafael Peixoto dell'Atletica Mendrisiotto.
Podio analogo sui 100 metri con di nuovo Petrucciani in un ottimo 10''90 (personale di 10''86) davanti ad Angelella e con Mirko Berri a completare un podio tutto Virtus. Angelella si è poi rifatto domenica vincendo un bel 200 metri in 21''73, davanti e Petrucciani e Aron Dzinaku della Mendrisiotto. Sui 100 femminili vittoria invece per Emma Piffaretti della SFG Chiasso che ha preceduto con in 12''38 Rachele Pasteris (SAB) e Roberta Mazzotta (SAL). Quest'ultima si è poi imposta domenica sui 200 in 25'88 davanti a Sabrina Innocenti, mentre la Piffaretti ha colto il secondo oro nel lungo con un bel balzo a 5.84 metri.
Sui 1'500 vittoria facile di Manuela Maffongelli (Vigor) tra le donne, mentre Roberto Simone del GAB non è riuscito a scrollarsi di dosso Piero Lorenzini (Virtus) che solo sul finale l'ha passato vincendo in 4'04''31. I due si sono ritrovati in pista la domenica per gli 800 metri, con uno schema analogo: primo Lorenzini in 1'57''35, secondo Simone e terzo Peixoto, pure lui sotto i due minuti. Appassionante l'800 femminile con le prime tre (tutte U20) racchiuse in 11 centesimi e tutte a personale: vittoria per Cecilia Galli Conforto della SAL in 2'18''50 davanti a Mara Moser del GAB e a Zoe Ranzoni della Virtus. Nei lanci, oltre alle vittorie di De Putti e Bernaschina, ennesimo titolo per i virtussini Diego Bettoni (martello) e Nadine Monterosso (giavellotto) e per Sara Tonazzi (AT 90, disco), mentre la giovanissima Ulla Rossi ha vinto l'alto con 1.56 m. Nell'ultima gara di domenica bella vittoria di Matteo D'Anna dell'USA sui 400 ostacoli in 56''59.

Tutti i Campioni ticinesi

Disco: Luca Bernaschina (ASSPO), Sara Tonazzi (AT 90)
Martello: Diego Bettoni (Virtus), -
Peso: Luca Bernaschina (ASSPO), Eleonora De Putti (SAM)
Giavellotto: Luca Bernaschina (ASSPO), Nadine Monterosso (Virtus)
Alto: Martino Kick (SAM), Ulla Rossi (SAB)
Asta: Luca Bernaschina (ASSPO), -
Lungo: Luca Bernaschina (ASSPO), Emma Piffaretti (SFG Chiasso)
Triplo: -, Eleonora De Putti (SAM)
100 m: Ricky Petrucciani (Virtus), Emma Piffaretti (SFG Chiasso)
200 m: Daniele Angelella (Virtus), Roberta Mazzotta (SAL)
400 m: Ricky Petrucciani (Virtus), Sabrina Innocenti (GAB)
800 m: Piero Lorenzini (Virtus), Cecilia Galli Conforto (SAL)
1'500 m: Piero Lorenzini (Virtus), Manuela Maffongelli (Vigor)
110/100 ostacoli: Luca Bernaschina (ASSPO), Eleonora De Putti (SAM)
400 ostacoli: Matteo D'Anna (USA), -

Risultati e prossimi appuntamenti su www.ftal.ch
asat
Elia Stampanoni