mailMenu
logo small
Stampa

Zofingen e Basilea 2017

Tajana con Bernaschina e Del Ponte agli Europei U23

- Limite per gli Europei U23 di Mattia Tajana sui 400 ostacoli, ventoso il 200 da record di Ajla Del Ponte -

asat- Dopo Ajla Del Ponte (100 e 200 m) e Luca Bernaschina (decathlon), un altro ticinese si è qualificato per i Campionati europei U23 di Bydgoszcz, in Polonia (13-16 luglio 2017). Lunedì a Basilea Mattia Tajana del GAB Bellinzona ha infatti corso i 400 ostacoli in 52''14, migliorando di 11 centesimi il proprio personale, ma soprattutto restando sotto il 52''40 richiesto da Swiss athletics per i giovani del 1996 e 1997 per accedere alla rassegna continentale.
Sempre sulle piste basilesi quarto rango per Daniele Angelella della Virtus Locarno sui 400 metri con il tempo di 48''14, mentre Silvio Barandun è rimasto di n niente sopra i 50''. Tra le donne 58'15'' per Sabrina Innocenti (GAB) sempre sui 400 metri piani e terzo Roberto Simone del GAB sui 1'500 m con il tempo di 4'05''89. Sui 100 metri Mirko Berri della Virtus con 11''25 (primato stagionale) sta ritrovando le sensazioni migliori, imitato dal compagno di club Eros Candolfi in 11''44 (personale). Più veloce è stato invece Simone Gabutti della SFG Airolo che sabato a Zofingen ha corso la distanza in 11''11, a pochi giorni dall'esperienza con la nazionale U20 in Germania, dove il diciottenne corse in 10''88 la finale prima di contribuire, assieme a Ricky Petrucciani, al 41"60 della 4x100m U20.
Restando a Zofingen, Pietro Calamai della SAM Massagno ha corso gli 800 m in 1'53''03 (5° rango) e Piero Lorenzini della Virtus in 1'55''49, mentre Ajla Del Ponte i 200 metri in 23''55, ben al di sotto del suo fresco primato cantonale di 23''76: «Sarebbe stato il mio nuovo personale e il limite per gli europei di Berlino dell'anno prossimo (assoluti, NdA), ma negli ultimi 100 metri il vento è stato misurato a +2.3, quindi oltre il lecito. Tempo non omologato quindi. Peccato ma è stata una buona giornata a Zofingen, con buone sensazioni», ha commentato la studentessa dell'USA Ascona che ha anche corso la sua prima uscita stagionale con la staffetta svizzera U23.
Archiviato il lungo fine settimana oltralpe, l'atletica torna in Ticino per l'atteso appuntamento con i Campionati ticinesi assoluti, dove questi e altri atleti saranno protagonisti di una due giorni intensa ed emozionante il 10 e 11 giugno a Cornaredo. Programma su www.ftal.ch
asat