mailMenu
logo small
Stampa

Meeting Capriasca 31 maggio e risultati nazionali

Successo per la serata ASTi e FTAL dell'USC

- In Capriasca vittorie per Roberto Simone sugli 800 FTAL e per Lukas Oehen sui 5'000 ASTi. Nel frattempo dal Belgio record ticinese di Ajla Del Ponte sui 200 metri -

asat- È stato un bel meeting quello proposto mercoledì sera dalla locale USC Capriaschese sulle piste di Tesserete. L'Arena sportiva Capriasca e Valcolla ha ospitato la prima edizione del meeting serale "Tutti in pista", con le gare principali sugli 800 metri FTAL e 5'000 metri ASTi. Un abbinamento che ha contribuito a vivacizzare ulteriormente la serata di corse.

Gli 800 metri, inseriti nel calendario FTAL e omologati da Swiss athletics hanno visto due serie maschili con la bella cavalcata solitaria di Roberto Simone del GAB che, chiudendo in 1'55''82, ha pure stabilito il nuovo primato della pista. Alle sue spalle lotta combattuta con Michele Lardi (SAM Massagno) infine secondo in 2'02''01 e Nicola Lo Russo (GAB), terzo in 2'03''45. Tra le donne dopo un avvio lento, Cecilia Galli Conforto della SAL Lugano ha allungato per spuntarla sul finale in 2'25''16 su Ilaria Arini del GAB.
Nei 5'000 metri validi per la rinnovata Coppa ASTi di podismo si è invece imposto con agio Lukas Oehen delle Frecce Gialle Malcantone che ha coperto i 12 giri e mezzo in 15'33''65. Secondo rango per lo specialista delle corse in montagna Roberto Delorenzi dell'USC, appena sopra i 16 minuti e terzo rango in 16'29''52 per Enrico Cavadini (RCB) che si è aggiudicato il duello con l'altro M40 Giuseppe Gioia del GAB, quarto. Vittoria bellinzonese tra le donne con Rosalba Vassalli-Rossi (GAB), già leader di Coppa ASTi che in 18'32''56 ha preceduto da Maffongelli della Vigor (19'04''82).
Lontano dalle piste di casa si è invece messa di nuovo in evidenza Ajla Del Ponte. La nazionale dell'USA Ascona ha corso negli scorsi giorni a Oordegem, in Belgio, ottenendo il nuovo personale e quindi primato ticinese sui 200 metri, che la studentessa di casa a Losanna ha così commentato: «Le sensazioni in gara erano migliori, ho potuto correre un buon 100 m in 11''57 e un nuovo personale sui 200 m in 23''76 (precedente 23''82, NdA). Entrambi i tempi sono al di sotto dei limiti per i Campionati Europei U23 e per le Universiadi. C'è ancora molto lavoro da fare...».
Ottime prestazioni giungono anche dall'Italia, dove la Virtus Locarno ha gareggiato nel fine settimana scorso: a Milano Carugate personale stagionale per Daniele Angelella sui 400 m con 47''52 (non lontano dal suo 47''29, primato ticinese del 2014), seguito da Silvio Barandun, per la prima volta sotto i 50 secondi (49''62) e da Piero Lorenzini (51"28). Sempre per la Virtus, da segnalare pure il risultato di Ricky Petrucciani in trasferta con la nazionale U20 a Weinheim, in Germania, dove l'allievo di Stefano Angelella ha corso due volte i 100 metri migliorando il suo personale, dapprima a 10"92 e poi a 10"86.In gara anche Simone Gabutti (SFG Airolo) che ha corso i 100 m 10''93 e 10''88 in finale prima di contribuire, assieme a Petrucciani, al 41"60 della 4x100m U20.

L'atletica cantonale torna il 10-11 giugno con i Campionati Ticinesi assoluti organizzati a Cornaredo dalla SAM Massagno. Risultati e calendario su www.ftal.ch
asat
FOTO ALLEGATA: partenza 800 m con al centro il vincitore Roberto Simone (n° 78)

Elia Stampanoni