mailMenu
logo small
Stampa

CT CROSS 2017

CROSS IN CAPRIASCA SI ASSEGNANO I TITOLI

cross3

-LEST-Domenica 5 febbraio il cross di pom sui prati adiacenti la chiesa di Sala Capriasca ospiterà l'edizione 2017 dei campionati ticinesi di cross validi pure come penultima prova della coppa Ticino e seconda prova ticinese della cross cup di Swiss Athletics. L'US Capriaschese, che è pronta ad accogliere quasi 400 partecipanti, è una delle società che vanta una grande storia nella corsa campestre, ad esempio nel 2008 i capriaschesi gareggiarono ad Albufeira in campionati europeo per club. Nel 2013 all'ultimo passaggio della massima rassegna a Tesserete Adriano Engelhardt festeggiò il suo primo titolo.

Il tracciato capriaschese è uno dei più esigenti del panorama ticinesi il giro di 1500 m presenta una trentina di metri di dislivello distribuiti in un continuo saliscendi che culmina con la dura salita in direzione antenna di Vaglio. Il terreno potrebbe anche risultare particolarmente fangoso dopo aver assorbito una settimana di precipitazioni. Le prime gare sono previste alle 12.00 mentre alle 13.40 con la gara delle attive ed alle 13.10 con la gara maschili in palio ci saranno i titoli assoluti.
Tra gli attivi impegnati sulla distanza di 9 km, la speranza è di avere al via i migliori che erano però fermi per infortunio Lukas Oehen sarà certamente l'uomo da osservare assieme ad Adriano Engelhardt. Eshak Abraham è tornato alla grande a Vezia, sul terreno di casa un occhio a Roberto Delorenzi ed Emanuele Neve leader di coppa inseguito da vicino da Michele Silvan.
La gara delle femminile vedrà le attive impegnate sui 6 km mentre le altre categorie correranno solo 4.5 km. Nella gara principale Manuela Maffongelli è la favorita con la giovane Antonella Lardi in grado di impensierirla, sarebbe interessante vedere al via tra Rosalba Vassalli-Rossi in costante crescendo di forma.
Nel cross corto attesa la sfida tra i mezzofondisti veloci, Roberto Simone è in buona forma e con l'altro trentenne Marco Maffongelli dovranno resistere ai giovani rampanti Pietro Calamai e Piero Lorenzini.
Nella categoria U20 tra le donne attesa la sfida tra Emma Lucchina e Cecilia Galli-Conforto mentre tra i ragazzi Elia Bizzozero è il favorito per il titolo. Sfide più avvincenti nella categoria U18 tra i ragazzi Angelo Melera dovrà vedersela con il nazionale di triathlon Sasha Caterina possibili sorprese da Enea Ratti e Nicola Lo Russo. Tra le ragazze Mara Moser ha due vittorie consecutive attenzione però all'atleta di casa Rachele Botti a Tessa Tedeschi e Michela Keller che per vincere il titolo dovrebbe accasarsi con una società FTAL.
Zoe Ranzoni è la favorita e con Valentina Tanner sfidera sui prati di casa Letizia Martinelli e un quartetto di atlete USC. Tra i ragazzi Daniele Romelli ha dominato la stagione.
Nelle categorie dei veterani 7.5km per gli uomini Jonathan Stampanoni vorrebbe festeggiare nel suo cross ma il favorito resta Enrico Cavadini. Ralf Mureddu altro atleta della pieve cerca il sesto successo tra gli M50 attenzione a Gaetano Genovese e forse a qualche debutto a sorpresa. Tra gli M60 Brunello Aprile è il favorito. Tra le donne il GA Bellinzona parte con i favori del pronostico tra le W35 la già citata Vassalli-Rossi mentre tra le donne 45 ci sarà Jeannette Bragagnolo. L

Leonida Stampanoni