mailMenu
logo small
Stampa

CTCross 2017 a Vezia - Risultati

MANUELA MAFFONGELLI FESTEGGIA A VEZIA

 

vezia17

-LEST-La serena e tiepida giornata invernale ha attirato oltre 400 atleti alla Monda di Vezia per la quarta prova di coppa Ticino di cross, svoltasi sotto la direzione della SA Massagno. Il veloce circuito tra i campi era prevalentemente gelato con pochi brevi tratti innevati che non hanno posto troppi problemi ai partecipanti.
Le gare maschili sono risultate molto lineare con i favoriti in grado di dettare subito legge, le donne invece hanno offerto diverse gare avvincenti e combattute.


Nella gara principale duello intenso tra Manuela Maffongelli (Vigor)e Rosalba Vassalli-Rossi (GAB) capaci di vincere nelle rispettive categorie. La W35 Rossi ha provato ad alzare subito il ritmo ma nel corso dell'ultimo giro l'agile falcata della Maffongelli ha prodotto l'allungo decisivo. Al rientro Antonella Lardi ü seconda tra le W20 davanti a Paola Stampanoni. Tra le W35 continua a crescere Simona Lazzeri accompagnato sul podio da Janet Francisci. Subito alle spalle della coppia di testa splendido duello tra le U20 con Cecilia Galli Conforto e Emma Lucchina che dopo un testa e testa di 4.5 km si sono affrontate in una volata intensa che ha premiato la luganese Galli Conforto terzo posto per la nazionale di CO Elena Pezzati. Jeannette Bragagnolo ha vinto tra le W45 davanti a Patrizia Besomi.
Nella gara maschile, sulla distanza di 8.3 km ,Eshak Abraham alla prima uscita stagionale vince facilmente staccando di oltre 1' la coppia di testa della coppa Ticino Emanuele Neve e Michele Silvan. La gara U20 aveva al via il miglior atleta svizzero del 2016 sui 1500 U18 Emanuel Schönbächler che lo scorso anno ha vinto sia i campionati svizzeri di categoria che la prova della cross cup al meeting Athletissima di Lausanne. L'atleta confederato ha battuto il nazionale di Oreste Garbani ed il leader di coppa Elia Bizzozero. Nulla di nuovo nelle categorie masters tra gli M40 è sempre Enrico Cavadini che detta legge davanti a Jonathan Stampanoni e Christian Sonderegger. Tra gli M50 quinta vittoria per Ralf Mureddu davanti a Gaetano Genovese mentre tra gli M60 doppietta Malcantonese con Brunello Aprile davanti a Christoph Schindler.
Sui 3 km del cross corto seconda convincente vittoria consecutiva per Roberto Simone (GAB) che precede Marco Maffongelli e Pietro Calamai. Tra gli U18 il GAB piazza una bella e storica tripletta dietro il dominatore di coppa Angelo Melera troviamo i suoi compagni Nicola Lo Russo e Mattia Verzaroli. Nella gara femminile Mara Moser ha rotto gli indugi dopo metà gara respingendo le velleità di Tessa Tedeschi per la prima volta sul podio la bleniese Francesca Iametti. Zoe Ranzoni ha dovuto impegnarsi a fondo per vincere la resistenza di Letizia Martinelli tra le U16, poco dopo metà gara Matilde Stampanoni ha allungato e staccato Valentina Tanner. Tra i ragazzi Daniele Romelli ha semplicemente una marcia in più, Francesco Zanella ha dovuto lasciarlo andare molto presto. Luca Innocenti si conferma la terzo posto.
Nelle categorie scolari rimangono imbattuti Benedetta Bettega, Andre Da Cruz, Giulia Salvadé e Elia Maggetti.
Domenica 5 febbraio la sesta prova di coppa Ticino al cross di pom in Capriasca assegnerà anche i titoli di cantonali di specialità e sarà pure valida per la cross cup di Swiss Athletics.

 

Leonida Stampanoni