mailMenu
logo small
Stampa

CTCross 2017 - Vezia

VEZIA ULTIMO TEST PRIMA DEI CAMPIONATI TICINESI


- Il cross SAM sarà valido pure la cross cup di Swiss Athletics -

LEST - Sabato alla Monda di Vezia la SAM organizza la quinta prova di coppa Ticino di cross, al via sono attesi quasi 400 atleti.Le prime gare sul circuito di Vezia sono previste alle 12.15 con i cuccioli seguite dalle gare giovanili. Alle 14.20 la gara femminile abbinata pure al cross corto e per chiudere alle 14.55 con la prova maschile.

La tappa luganese sarà una delle due prove cantonale inserita nella cross cup di Swiss Athletics. Trofeo che coinvolge le categorie U16, U18, U20 e comprende 12 corse campestre sul territorio nazionale. Il circuito è cominciato ad inizio gennaio e terminerà con i campionati svizzeri di Spiegel bei Bern il 5 marzo.
La coppa Ticino è ad un punto di svolta a Gordola erano diversi i favoriti assenti per problemi di salute ed una sola settimana di recupero non facilita certo il recupero, sarà difficile ritrovare le sensazione migliori. Il regolamento impone però di gareggiare a Vezia per rimanere in corsa.
Negli attivi Emanuele Neve e Michele Silvan guidano la classifica, con i due favoriti Lukas Oehen e Roberto Delorenzi fermi al palo, il giovane di Sigirino deve recuperare alcuni problemi di salute e potrebbe abbandonare la corsa. Manuela Maffongelli guida tra le attive seguita da Paola Stampanoni. Antonella Lardi ,Agata Bulloni e Lucia Croci devono assolutamente correre sabato per finire in classifica. Tra gli U18 guida il nazionale di Triathlon Sacha Caterina seguito da Nicola LoRusso. Angelo Melera, imbattuto nel 2016, ed Enea Ratti sono sotto pressione. Nel cross corto Roberto Simone guida la classifica davanti a Pietro Calamai. Marco Maffongelli dominatore delle prime due prove deve tagliare il traguardo per rimanere in corsa.
Avvincente corsa a tre invece tra le U18 Tessa Tedeschi, Mara Moser e Rachele Botti sono raccolte in soli 8 punti che equivalgono ad 8 secondi. La sfida sarà entusiasmante fino alla fine, ad aggiungere sale potrebbero arrivare alcune atlete confederate interessate alla cross cup. Tra gli M60 bella sfida tra i malcantonesi Christoph Schindler, Brunello Aprile e Mario Maffongelli.
Ralf Mureddu, Enrico Cavadini, Jeannette Bragagnolo, Rosalba Rossi, Daniele Romelli, Zoe Ranzoni, Andre Da Cruz, Giulia Salvadé, Elia Maggetti e Benedetta Bettega vedono oramai il titolo dietro l'angolo.
Nella classifica per società è oramai un affare a due tra GA Bellinzona e US Capriaschese mentre la Vigor Ligornetto emerge nella volata per il terzo posto con AS Monteceneri e GA Dongio. La SA Massagno rimonterà certamente correndo in casa.
La gara di sabato sarà anche l'ultimo importante test prima dei campionati ticinesi di Tesserete in programma domenica 5 febbraio.

Leonida Stampanoni