mailMenu
logo small
Stampa

GP Mendrisiotto 2016 - Risultati

Grandi risultati al 21° Gran Premio del Mendrisiotto

- MM - Come da tradizione il Gran Premio del Mendrisiotto, meeting d'atletica leggera organizzato dalla VIGOR Ligornetto sostenuto dalla Banca RAIFFEISEN del Monte San Giorgio, non ha tradito le aspettative e ha richiamato allo stadio comunale di Chiasso quasi quattro centurie di atleti. Quest'anno inoltre è il meeting ha ospitato la terza tappa dello Swiss Jump Tour, con gare internazionali di salto in alto di grande livello, accompagnate dalla musica.


La presenza in massa di forti atleti italiani non è mancata, ma anche gli atleti provenienti da altre nazioni e da oltre Gottardo sono stati numerosi e altamente qualificati. I ticinesi hanno così avuto una bella occasione per battersi in gare di buon livello agonistico.

 

I migliori risultati assoluti della serata si sono visti sul rettilineo dei 100m e nelle diverse pedane. I più veloci in campo maschile sono stati Ceesay Masamba e Nicolò Ceriani, che hanno corso i 100m rispettivamente in 10"77 e 11"12. Tra le donne, l'olimpionica Micol Cattaneo ha ottenuto il miglior riscontro cronometrico con il tempo di 11"98. In pedana il finlandese Roni Ollikaienen ha dominato la gara del salto in lungo, ottenendo una miglior misura di 7,43m. Nel lancio del giavellotto a farla da padrona è stata invece la spagnola di origine cubana Nora Bicet che ha scagliato l'attrezzo a 53,12m.
La campionessa svizzera Giovanna Demo (VIGOR Ligornetto) è stata la regina della gara di salto in alto, superando l'asticella a 1,75m e mancando di un niente la misura di 1.81m. Con questa prova maiuscola, la Demo si issa pure in vetta alla classifica provvisoria del Swiss Jump Tour. Tra gli uomini è stato lo sciaffusano Roman Sieber ad aggiudicarsi la prova con l'eccellente misura di 2,07m, suo primato stagionale. Nella gara sono stati ben 5 atleti che hanno saltato oltre i 2 metri.

Anche diversi atleti ticinesi hanno disputato a Chiasso delle ottime gare. Nelle gare di mezzofondo, la promettente Emma Lucchina (VIGOR Ligornetto) si è aggiudicata gli 800m con il tempo di 2'16"46, al maschile il miglior risultato è stato di Pietro Calamai (SAM Massagno), che ha corso in 1'56"64. Sulla distanza dei 3000m Simone Roberto (GAB Bellinzona) ha ottenuto il primato personale in 8'52"38.
Nelle gare di velocità la migliore ticinese è stata Mia Vetterli (USA Ascona) che ha corso i 100m in 13"09. Nina Altoni è stata la miglior ticinese nel salto in lungo, con la misura di 5,41m.
Nei 100m maschili si è distinto Filippo Moggi (SAM Massagno) in 11"79. Nel mezzo giro di pista il migliore è invece stato Eros Candolfi (VIRTUS Locarno) in 23"38, mentre al femminile Rachele D'Ottavio (SFG Chiasso) si è aggiudicata la seconda serie in 26"51.
Nei concorsi si segnalano infine i primati personali di Riccardo Durini (VIGOR Ligornetto) nel salto in alto in 1,81m e di Ettore Poroli (USA Ascona) nel salto in lungo, con la misura di 6,13m. Céline Vicari (USC Capriaschese) è stata la miglior ticinese nel lancio del giavellotto con un lancio di 30,58m.
Il mese di settembre riserva numerose altre gare e per i giovani l'appuntamento più importante è rappresentato dai Campionati svizzeri in programma il prossimo 10-11 settembre.