mailMenu
logo small
Stampa

CT 4x100 - CT 3000 F 2016 - Meeting C - Lugano

Titoli a Mendrisiotto, SAL e Maffongelli

- Assegnati a Cornaredo i titoli cantonali su 4x100 e sui 3'000 femminili. Sabato si corre a Tesserete -

asat- Una lunga serata atletica ha permesso mercoledì sera di assegnare alcuni importanti titoli cantonali: 4x100 metri e 3mila metri femminili. Antipasto ideale per i Campionati ticinesi di staffetta olimpionica previsti sabato a Tesserete, il meeting organizzato dalla locale SAL Lugano ha visto una dozzina di squadre sfidarsi per lo scudetto nella staffetta veloce, che in Ticino può ora contare di una madrina d'eccezione in Ajla Del Ponte.

Tra le donne la vittoria è andata a una giovane SAL Lugano che con Roberta Mazzotta, Claudia Daniela Mattiello, Cecilia Galli Conforto e Nadine Bonvin ha dominato la finale vincendo in 50''40. Secondo rango per la Virtus Locarno (Ciulla, Gianora, Dal Bò, Ranzoni) in 52''83 e terzo rango per l'USC Capriaschese (Blin, Hutter, Kuster, Battaini), in 53''86.
Netta anche la vittoria tra gli uomini con l'Atletica Mendrisiotto in corsia sei e sempre davanti. Stefano Croci, Aaron Dzinaku, Luca Calderara e Leonardo Moriggia hanno chiuso la prova in 42''86, non così lontano dal primato ticinese dell'USA Ascona risalente al 1987 di 41''60. Alle spalle del quartetto momò nulla ha potuto la Virtus Locarno che ha schierato due velocisti puri e due quattrocentometristi reduci dal primato cantonale nella 4x400 dello scorso fine settimana. Secondo rango quindi in 44''41 per Candolfi, Rodriguez, Taminelli e Angelella, davanti alla Comunità atletica 3 valli con Marioni, Ratti, Teklemichael e Gabutti in 45''65.
A Cornaredo è stato assegnato anche il titolo cantonale sui 3'000 metri femminili, dove è tornata a primeggiare Manuela Maffongelli della Vigor Ligornetto che, con una cavalcata solitaria, ha fatto suo l'oro con il bel crono finale di 10'34''55.
Nelle altre prove individuali tanti giovani agli avamposti, come Julian Rüfenacht del GAB Bellinzona, miglior tempo sui 100 in 11''90. Sotto i 12 secondi anche Martino Kick della Sam Massagno (11''95) che si è imposto poi sui 110 ostacoli in 15''51 davanti a Ananchai Rodoni del GAB (15''97).
Tra le donne vittoria per Claudia Daniela Mattiello della SAL in 12''87. Secondo tempo per Chiara bandoni (ATM) in 13''06, seguita da Mia Vetterli (USA Ascona) in 13''11, mentre sugli ostacoli è emersa Nadine Bonvin della SAL in 16''83.
Sul giro di pista bella prova di Sabrina Innocenti del GAB che, chiudendo in 58''73, si è riavvicinata al personale. Tra gli uomini vittoria confederata e secondo rango per Filippo Moggi (SAM) in 51''01. Avvincenti infine le prove sui 600 metri l'esordio del diciottenne Elia Bizzozero del GAB, impostosi in 1'26''72 con una gara all'attacco. Tra le donne vittoria per Zoe Ranzoni della Virtus (1'40''92) davanti a Mara Moser del GAB.
Sabato prossimo a partire dalle ore 16.30 ci sarà il meeting Capriaschese. Oltra alle prove sui 600 m per gli U16 in programma anche peso, lungo, 200, 1'500 e, piatto forte, le staffette olimpioniche delle 17.45. Già annunciate una quindicina di quadre, con GAB, Virtus, Mendrisiotto, CA 3 Valli, SAB e i padroni di casa dell'USC a contendersi i titoli.
asat