mailMenu
logo small
Stampa

CT giovanili Staffette 2016 - Risultati

Collaudo riuscito per la nuova pista del Lido con il primato ticinese U20 nella 4x400

- LA CA 3 VALLI PROTAGONISTA AL LIDO -

Sabato ai campionati ticinesi giovanili di staffette la Virtus Locarno ha inaugurato per manifestazioni ufficiali la rinnovata pista del Lido ed il nuovo cronometraggio elettronico così da poter accogliere con competenza e passione gli atleti a gareggiare in riva al Verbano. La stagione atletica 2016 è partita con il botto di un nuovo primato ticinese U20 nella 4x400 m per gli atleti di casa in chiusura di manifestazione.

 

In primo piano c'erano le 50 squadre impegnate a contendersi i titoli nella categoria U18 ad emergere è stato l'alto Ticino che grazie alla comunità atletica Tre Valli che riunisce la SFG Biasca, SFG Airolo e GA Dongio, che hanno conquistato tre dei quattro titoli in palio.
Tra i ragazzi podio fotocopia sia nell'olimpionica che nella 4x100 m la CA 3 Valli con Enea Ratti, Hagos Tecklemichael, Simone Gabutti e Gregorio Marioni davanti a SA Massagno Moggi, Vella,Dozio, Beqa ed il GA Bellinzona con Melera,Nembrini, Cariboni, Vitali. Nella staffetta veloce la CA3V ha vinto con 45'96,la SAM ha chiuso in 47.14 mentre il GAB (49'14) ha vinto al fotofinish la sfida con i cugini del SA Bellinzona 49'14. Da notare la squalifica della quartetto US Ascona. Nella Olimpionica i campioni ticinesi hanno corso in un promettente 3'33"73 che può dare speranze in vista dei campionati svizzeri di settembre
Tra le ragazze nella 4x100 m terzo titolo per la CA3V in 53'92 con Chiara Solari, Sabina Rebai, Jovana Zivkovic e Alexandra Pons davanti alla SAM 54'02 con Irene Citterio,Tamara Zdravkovic, Alice Luisoni e Chiara Zanella. Bronzo Virtus in 55'94 Gharib Gianora, Dal Bò, Tosetti. Le ragazze della SAM sono tornate in pista per vincere in rimonta la staffetta olimpionica in 4'26"11. L'ASSPO Riva San Vitale 4'28"91 con Sokeland, Bernasconi, Murer, Bernaschina brucia sul traguardo l'US Capriaschese 4'28"95 Botti, Kress, Kuster, Leu.
Tra le U16 la 5x80 m ha vissuto molti colpi di scena tra le ragazze nella seconda semifinale SAB ed USC giunte ai primi due posti sono poi state squalificate. Ottima prestazione comunque dell'USA 52"96 Scascighini, Paluello, De Bortoli, Facchinetti Arnaboldi davanti alla CA3V 53"53 e GAB 53'77. Tra i ragazzi i favoriti dell'USA sbagliano in finale dopo aver corso in 49'70. Oro per il GAB Crotti, Innocenti, Guidon A.,Rufenacht, Oliveira 49"75, davanti alla SAB 50"62 ed alla SAM 52'68.
Nella 3x1000 femminile due squadre sono subito andate in fuga oro per la Virtus in 10'10"47 con Zoe Ranzoni, Cristina Maggetti, Valentina Tanner davanti all'USA 10'19"21. Intensa la lotta per l'ultima medaglia che premia sul filo di lana l'USC 10'41"46 soli 0.07" davanti al GAB erano ben sette le squadre al via. Tra i ragazzi rivincita per l'USA con Misaki Dalessi,Nathan Soldati,Ettore Poroli in 9'29"21 davanti al GAB 9'36"54 e SAB 9'53"10.
Il gran finale è stato offerto dal quartetto Virtus Ricky Petrucciani, Silvio Barandun, Alain Rodriguez e Piero Lorenzini che con un 3'24'99 in solitaria hanno cancellato il primato ticinese U20 dei compagni di società Julian Stutz,Elia Taminelli, Reto Invernizzi,Daniele Angelella che nel 2009 corse in 3'29'06. Il risultato dei ragazzi di Locarno li situa tra le migliori società a livello nazionale negli ultimi anni.

Sabato prossimo a Tenero sarà ancora lo spirito di squadra a spingere i ragazzi a superarsi il programma infatti prevede il campionati svizzeri interclub che lo scorso anno vide la SAB conquistare una medaglia d'argento a livello nazionale tra gli U14M.

Leonida Stampanoni