mailMenu
logo small
Stampa

CSi giovanili indoor 2016

Sono quattro le medaglie ticinesi ai nazionali giovanili

- Gian Vetterli oro sui 200 e bronzo nel peso tra gli U18, argento per Piero Lorenzini sui 1'000 metri U20 e per Emma Piffaretti sui 60 m U16 -

asat – I Campionati svizzeri giovanili indoor di domenica a Macolin non hanno deluso le aspettative, sia per quanto riguarda la partecipazione, sia per la qualità di alcuni risultati scaturiti nella pista Ende der Welt, sulle alture di Bienne.
Già sede di successi importanti per l'atletica ticinese, la struttura bernese ha accolto il meglio dell'atletica giovanile, dove hanno saputo inserirsi anche alcuni giovani ticinesi, rientrati a sud delle Alpi con un bottino di quattro medaglie.
Tra gli U20 importante medaglia d'argento sui 1'000 metri per Piero Lorenzini della Virtus Locarno che, dopo aver colto in stagione due primati ticinesi U20 (800 e 1'000 m) e uno assoluto (1'000 m), a Macolin ha corso in 2'33''73, secondo solo al bernese Marc Bill. Matteo D'Anna dell'USA Ascona è invece riuscito a migliorarsi sui 200 metri fino al tempo di 23''08, sinonimo di 7° rango (3° rango della finale B). Ottavo rango per Matteo Zariatti dell'ASSPO Riva San Vitale nell'alto con la misura di 1,78 m, mentre nell'asta Martino Kick della SAM Massagno ha sfiorato il bronzo con la misura di 4,40 m, la stessa raggiunta dal terzo, ma con un maggior numero di tentativi.
Emma Lucchina del Vigor Ligornetto ha corso i 1'000 metri in 2'59''10, rimanendo ai piedi del podio nella gara vinta dalla bernese Kerstin Rubin in 2'50''48 davanti alla quindicenne Delia Sclabas. Quarto rango anche per Eleonora De Putti (SAM Massagno) che nel lungo è rimasta a 18 centimetri dal podio con la sua miglior misura di 5,40 metri (personale).
Tra i diciottenni, nella velocità si sono distinti Simone Gabutti (SFG Airolo) e Gian Vetterli (USA Ascona) che sui 60 metri hanno corso le semifinali in 7''25 e rispettivamente 7''29 per poi chiudere la finale al 5° e rispettivamente 8° rango. I due si sono presentati anche sui 200 metri, dove Gian Vetterli ha centrato il grande risultato, ottenendo la vittoria e quindi il titolo nazionale nella finale corsa in 22''54. Ricky Petrucciani (Virtus), dopo il personale di 23''13 nelle semifinali, ha vinto la finale B, chiudendo così buon 5°. Vetterli ha completato la bella giornata con un bel bronzo nel getto del peso da 5 kg grazie alla misura di 14,71 metri (personale). Ottavo rango infine per Angelo Merlera del GAB sui 1'000 m.
In gara vi erano anche molti U16, dove per il Ticino sono arrivati il secondo rango di Emma Piffaretti sui 60 ostacoli (SFG Chiasso), già quinta sui 60 metri piani. Solo il fotofinish ha poi stabilito le medaglie sui 60 m degli U16 con quattro atleti all'arrivo in 7''50, tra cui Misaki Dalessi (USA Ascona) allo scomodo 4° rango a tempo di personale. Risultati completi su www.hallennachwuchssm.ch.

Foto: Il podio dei 1'000 m U20 con l'argento di Piero Lorenzini (foto Virtus).