mailMenu
logo small
Stampa

Meeting serale Bellinzona

Meeting serale Bellinzona

- Bellinzona ha accolto nella serata di mercoledì il tradizionale meeting settembrino organizzato dalla locale GAB, che ha attirato sulle piste del comunale l'atletica ticinese e alcuni italiani e confederati alla ricerca degli ultimi record stagionali.

asat - Le gare hanno visto una discreta partecipazione e sugli ostacoli d'inizio manifestazione si sono distinti Eleonora De Putti della SAM Massagno tra le ragazze (15''40 sui 100 ostacoli) e i due fratelli italiani Radaelli tra gli uomini (14''43 e 14''70 sui 110) che hanno relegato Mattia Tajana del GAB al terzo rango in 15''23.  Dominio zurighese invece sui 100 maschili, dove Dany Brand (argento ai Nazionali sui 400 ostacoli alle spalle di Kariem Hussein) è stato l'unico a scendere sotto gli 11 secondi (10''97). Alle sue spalle, terzo, il primo ticinese, Mirko Berri della Virtus Locarno in 11''41 che sul finale ha bruciato Aaron Dzinaku dell'Atletica Mendrisiotto, quarto in 11''52. Lo zurighese Brand si è poi ripetuto sui 400 metri di fine serata vincendo in 49 secondi netti davanti ad Aaron Tamburini (SAL), Filippo Moggi (SAM), Mirko Tamò (GAB) e Piero Lorenzini (Virtus) tutti racchiusi sopra i 52'' in pochi decimi.

Sui 400 donne al femminile vittoria netta per Sabrina Innocenti del GAB in 58''80 davanti alla giovane (classe 2001) Tessa Tedeschi del SAB in 62''85. Altrettanto giovane è risultata la migliore sui 100, la quattordicenne Rachele Pasteris (pure del SAB), prima in 13''06 davanti alla coetanea Nadine Calderari dell'ASSPO Riva San Vitale (13''17) e a Nora Ranzoni della Virtus (13''23).
Nel mezzofondo belle e equilibrate le gare dei 1'500 metri donne e 800 metri uomini. Sul doppio giro di pista il Nazionale elvetico della 4x400 metri Daniele Angelella si è prestato come battistrada per il compagno Piero Lorenzini, poi terzo in 1'59''75, mentre la vittoria è andata a Roberto Simone del GAB in 1'56''02. Angelella, dopo il lavoro di pacemaker, ha chiuso la prova in 1'56''42 al secondo rango. Sui 1'500 metri donne ad approfittare del ritmo impreso dalla confederata Baumberger è invece stata la coppia carpriaschese formata da Flavie Roncoroni e Johanna Kress, ambedue capaci del personale sulla distanza, rispettivamente prima e terza in 4'55''92 e 4'58''08, mentre ancora sotto i 5 minuti ha chiuso l'esperta Jeannette Bragagnolo del SAB. In programma vi erano pure il concorso del peso, dove Sara Tonazzi dell'Atletica Tenero 90, vincendo, si è fermata a 9,38 metri con la boccia da 4 kg.
Sabato l'atletica torna al Comunale di Bellinzona con il 16° Meeting internazionale master città di Bellinzona dove, durante l'intera giornata, si assegneranno pure alcuni titoli svizzeri delle categoria over 35 anni. Risultati e programma su www.ftal.ch.