mailMenu
logo small
Stampa

Grande atletica in luglio

GIOVANI TALENTI E GRANDE ATLETICA TRE APPUNTAMENTI SVIZZERI

Nel mese di luglio la grande atletica è di casa in Svizzera tre grandi appuntamenti in poco più di 10 giorni con il meglio dell'atletica mondiale. Giovedi ad Athletissima gli atleti rossocrociati hanno piazzato due acuti con le vittorie di Selina Büchel sugli 800 m e della staffetta 4x100 m femminile composta da Mujinga Kambundji, Léa Sprunger Marisa Lavanchy e Aurelie Humair. Ottima prova anche per la squadra U20 con la ticinese Ajla Del Ponte affiancata da Muswana Kambundji, Geraldine Frey e Riccarda Dietsche. Ragazze che con assieme ai ticinesi Mattia Tajana e Evelyne Dietschi completerano la delegazione da primato che è partira lunedi mattina per i campionati Europei di Eskilstuna. Alla Pontaise Irene Pusterla è scesa in pedana nel salto in lungo atterrando a 6.17 m.
Non macavano i giovani talenti Emma Lucchina ha dettato il ritmo dei 1500 m U18 finendo poi seconda con l'ottimo personale di 4'55"82 seguita da Nora Ranzoni 9 in 5'19"82. Tra i ragazzi al traguardo Luiz Corti 4'29"64 e Alex Verdone 4'34"64 un problema non ha permesso a Mattia Fumagalli di presentarsi sulla linea di partenza. In serata lo SpitzenLeichtathletik a Luzern oltre alle migliori star rossocrociate guidate da Selina Buchel e dalla neocampionessa Europea U23 Noemi Zbären. Ci saranno i giovani U16 impegnati in un 1000 m per il Ticino al via troviamo Rachele Botti, Tessa Tedeschi, Enea Ratti, Ettore Poroli, Angelo Melera.
Il Galà dei Castelli in versione extralusso chiuderä martedì 21 chiuderà il cerchio della grande atletica premondiale in Svizzera. Passati i mondiali di Pechino con per il Ticino le sorelle Laura e Marie Polli al via a settembre ci sarà il leggendario Weltklasse a Letzigrund di Zurigo.
Leonida Stampanoni