mailMenu
logo small
Stampa

Coppa Europa Multiple

Luca Bernaschina oltre quota 7mila nel decathlon

- Conclusa con una promozione la prima esperienza di Luca Bernaschina nella Nazionale maggiore di gare multiple. Intanto Evelyne Dietschi, Ajla Del Ponte e Mattia Tajana confermati per l'avventura svedese.

asat – La Coppa Europa di gare multiple disputata nel fine settimana a Turonia (Polonia), ha permesso alla nazionale svizzera di riconquistare subito la promozione nella super league, dove nel 2016 farà quindi parte delle otto migliori nazioni europee di eptathlon (donne) e decathlon (uomini). In squadra come noto anche il ventenne dell'ASSPO Riva San Vitale Luca Bernaschina che alla sua prima esperienza a questi livelli ha stabilito un punteggio complessivo di 7'078 punti e contribuendo così all'ottimo risultato di squadra. Il giovane momò si è avvicinato alle sue migliori misure in quasi tutte le discipline, cogliendo pure diversi primati personali.

Il team elvetico è stato trascinato da Linda Züblin e Jonas Fringeli che con 6'047 e rispettivamente 7'528 sono stati i migliori rossocrociati della due giorni (al secondo e rispettivamente quinto rango individuale). Hanno concluso la massacrante prova anche Flavien Antille (8°), Christian Loosli (11°), Valérie Reggel (3°), Michelle Zeltner (4°) e Victoria Held (18°) che hanno contribuito alla vittoria davanti alla Polonia, con cui l'anno prossimo la Svizzera competerà nella massima categoria assieme alla quotate Russia, Francia, Estonia, Ucraina, Bielorusssia e Gran Bretagna, giunte nell'ordine nel girone di super league.
Luca Bernaschina, convocato proprio all'ultimo momento per sostituire un infortunato, si è difeso egregiamente alla sua prima uscita tra i grandi, inserendosi al 14° rango individuale. La sua serie di gare parla di un inizio con 11''48 sui 100 metri, seguiti da 7,31 m nel lungo (a soli 2 centimetri dal personale), 12,41 m nel peso, 1,92 m nell'alto (anche qui a 2 cm del personale) e infine i 400 metri di chiusura della prima giornata, corsi in un ottimo 50''85 (personale). Nel secondo giorno di gare l'atleta dell'ASSPO ha concluso il suo decathlon con 15''25 sui 110 ostacoli, 38,18 m nel disco (2 metri oltre il personale), 4,30 m nell'asta (personale), 44,42 m nel giavellotto e 4'46''61 sui 1'500 metri.
Intanto Swiss athletics ha pure ufficializzato la selezione U20 che sarà a Eskilstuna (Svezia) dal 16 al 19 luglio per i Campionati europei U20. Ben trenta i giovani rossocrociati che voleranno a nord, tra cui anche tre ticinesi: Evelyne Dietschi sui 5mila metri, Ajla Del Ponte sui 200 metri (in lizza pure per un posto nella staffetta 4x100) e Mattia Tajana sui 400 ostacoli. Le due ragazze (di USA Ascona e rispettivamente SAL Lugano) hanno già avuto l'occasione di partecipare a dei Campionati di categoria a questi livelli, mentre per l'emergente ostacolista del GAB sarà la prima esperienza in maglia rossocrociata.

Foto: Swiss Athletics