mailMenu
logo small
Stampa

Cronoascesa al Bigorio 2015 - Risultati

Lukas Oehen da primato al Bigorio

- Lukas Oehen domina la terza Cronoascesa con il nuovo primato di 13'28, tra le donne vittoria per Rosalba Vassalli-Rossi -

Un caldo pomeriggio estivo ha accolto oltre 80 concorrenti sulle vie storiche della Capriasca per la terza edizione della Cronoascesa del Bigorio, che ha distribuito anche preziosi punti per la Coppa Ticino di montagna dell'ASTi. La partecipazione ha così subito una forte impennata e nel giro di mezz'ora tutti gli atleti sono scattati da Tesserete (a intervalli di 20 secondi) per inerpicarsi tra ciottolati e sentieri della Pieve.

Il più veloce, dopo i 3,2 chilometri e 201 metri di dislivello del suggestivo percorso, è stato di nuovo l'esponente delle Frecce Gialle Malcantone Lukas Oehen, che sta vivendo una stagione da protagonista. Dopo i titoli ticinesi nel cross e 5'000, i personali su 1'500 e 800, il malcantonese si sta preparando per i nazionali di 5mila metri di Zugo in agosto, dove attaccherà un'altro muro, quello dei 15'. Intanto a Bigorio ha suggellato il successo del 2013 fermando i cronometri a 13'28'' e migliorando così il suo precedente limite di 18 secondi. Alle sue spalle, ottimo secondo Tiziano Sarinelli (SAM Massagno) in 14'44 e terzo il lombardo Manuel Bonardi in 15'07'' che ha preceduto di sette secondi il primo M40, ossia Massimo Maffi (Comacina). Altri vincitori di categoria sono stati Flavio Ranzoni (U20) in 15'39'', Fiorenzo Birra (M50) in 16'19'' e Dino Bersacola (M60) in 18'43''.
Tra le donne niente record del tracciato (resiste il 16'22'' di Manuela Falconi) e vittoria per Rosalba Vassalli Rossi del GAB Bellinzona che ha coperto la prova in 17'09''. Seconda piazza per la prima donna 40, Jeannette Bragagnolo del SAB, salita fino al Convento in 17'37''. Terza Antonella Lardi della SAM in 18''31 davanti all'atleta di casa (ma in forza al GAB) Paola Stampanoni in18'59'', mentre tra le donne 50 si è imposta Patrizia Rusca dell'USC Capriaschese, società che ha organizzato con precisione questa terza edizione della Cronoascesa sostenendo il progetto Cool and Clean.
Risultati completi su www.uscatletica.ch, mentre domenica prossima si corre di nuovo per la Coppa Ticino con una salita di tutt'altra caratura: in programma la Cama-Val Cama, 7,9 km con 929 metri di dislivello.

E.S.

Foto: Antonio Imbesi