mailMenu
logo small
Stampa

Serata Cronometro e Salti - Risultati

Ottime prestazioni alla serata Cronometro+Salti di Chiasso

- Di nuovo Mattia Tajana in evidenza -

asat – La pioggia ha solo in parte disturbato la serata atletica organizzata dalla Vigor Ligornetto e dalla SAM Massagno a Chiasso. Ottima la partecipazione al Comunale con la presenza di diversi atleti dalla vicina Italia che hanno infoltito le varie gare in programma.
Ad emergere sono comunque stati sovente gli atleti ticinesi, come per esempio Mattia Tajana che a un mese dal suo grande appuntamento (Campionati europei U20 di Eskilstuna dal 16 al 19 luglio, dove correrà i 400 ostacoli), ha palesato un ottimo stato di forma. L'atleta del GAB Bellinzona si è di fatto imposto con due nuovi personali: 11''24 sui 100 metri e 49''73 sui 400 piani. Sui 100 secondo tempo di serata per Aaron Dzinaku (Atletica Mendrisiotto) con 11''41, sui 400 terzo crono per Aaron Tamburini della SAL Lugano in 51''37.
Anche Ajla Del Ponte dell'USA Ascona sarà agli Europei giovanili (qualifica già ottenuta sui 200 m) e anche lei si è imposta a Chiasso sui 100 metri, corsi in 12''32. Sui 200 metri invece vittorie per Sabrina Innocenti del GAB in 27''07 e per Simone Gabutti di Airolo in 23''67 che ha preceduto Mattia Libanore dell'ASSPO in 23''99. Sui 400 metri è rimasta ancora una volta sotto il muro dei 60'' Giulia Malacrida dell'ASSPO, seconda in 59''41.
Interessanti e intense le tre serie maschili degli 800 metri con un folto drappello di atleti lombardi a "fare" la gara nella prima batteria, dove alla fine è però emersa la casacca rossa di Marco Maffongelli (Vigor) che con un finale dirompente si è imposto in un buon 1'55''68 a pochi centesimi dal personale. In pista anche Roberto Simone che in vista di un 1'500 a Saronno ha fermato i cronometri a 1'57''26 poco davanti al giovane Piero Lorenzini della Virtus (personale di 1'57''27). Anche la seconda serie è stata capace di scendere sotto i due minuti: lanciati da Adriano Engelhardt (USA, poi terzo), Pietro Calamai della SAM e l'esordiente (sulla distanza) Lukas Oehen delle Frecce Gialle Malcantone hanno chiuso i due giri in 1'58''31 e rispettivamente 1'58''57.
Cavalcata solitaria invece per Tamara Winkler nel settore femminile che in 2'17''11 sta a poco a poco trovando la forma dei tempi migliori. La già campionessa svizzera del GAB ha preceduto la giovane Cecilia Conforto Galli della SAL che con 2'20''31 ha colto il personale, così come la terza, Giulia Marzano del GAB (2'23''01).
Anche i salti, nonostante la pioggia, hanno regalato primati personali. È il caso del lungo femminile con la polivalente Céline Vicari dell'USC Capriaschese, per la prima volta sopra i 5 metri che con 5,32 m è stata preceduta solo dall'esperta Eleonora De Putti (SAM) con un 5,38 ventoso e un 5,33 regolare. Tra gli uomini secondo rango di Claudio Colombi (USA) con 6,24 metri, mentre il decatleta Luca Bernaschina dell'Asspo e lo specialista Giovanni Leibich-Respini (USA) hanno superato l'asticella a 1.85 m nel concorso dell'alto.
Intanto Irene Pusterla è partita con la Nazionale svizzera per la Coppa Europa di Heraklion (Grecia), dove un'ambiziosa compagine cercherà di mantenere il posto conquistato l'anno scorso in first league. L'atletica, in Ticino, tornerà mercoledì 24 a Bellinzona con un meeting serale organizzato dalla locale SAB. Risultati e info su www.ftal.ch.