mailMenu
logo small
Stampa

Lugano accoglie i campionati svizzeri assoluti di atletica leggera

LUGANO ACCOGLIE I CAMPIONATI SVIZZERI ASSOLUTI DI ATLETICA LEGGERA

La manifestazione ritorna in Ticino dopo dieci anni
Cornaredo Lugano

 

 
Venerdì 16 e sabato 17 luglio la Città di Lugano ospiterà, presso lo Stadio di Cornaredo, i Campionati Svizzeri assoluti di atletica leggera. Il programma sarà strutturato secondo una formula innovativa, che, per assecondare le esigenze del pubblico, prevede la concentrazione di tutte le gare in fascia oraria serale, dalle 17.00 alle 21.30. Vista l’importanza di questo evento, nel 2010, non verrà organizzato il Meeting internazionale di atletica leggera, in modo da lasciare maggior spazio, visibilità e risorse all’organizzazione del campionato nazionale.
 
La Federazione Ticinese di Atletica Leggera (FTAL) ha deciso di festeggiare così il suo 40esimo anniversario: organizzando a Lugano i Campionati svizzeri di atletica leggera. Si tratta di una sfida stimolante volta ad avvicinare il pubblico luganese e ticinese a questo antico sport, che ancora oggi sa suscitare grandi emozioni. Sono infatti molti gli atleti che ambiscono al gradino più alto del podio e, tra essi, alcuni talentuosi atleti nostrani. Sarà un’ottima occasione per conoscerli dal vivo e vederli gareggiare in casa, in uno stadio che, di atletica, ne ha vista molta, a partire dai campionati nazionali organizzati dalla Società Atletica Lugano (SAL) nel luglio del 1951, prima ancora dell’inaugurazione ufficiale di Cornaredo, avvenuta il 25 novembre con la partita Svizzera-Italia. Esperienza che la SAL ha ripetuto con successo nel 1960, nel 1966 e nel 1974, per passare poi il testimone alla FTAL in collaborazione con un pool di società, che, nel 2000, organizzò questa gara in occasione del suo 30esimo anniversario.
Ma la storia dell’atletica a Lugano parte da molto più lontano: nel 1939, presso il Campo Marzio ebbe luogo il Campionato svizzero femminile di atletica leggera, il primo campionato nazionale mai organizzato in Ticino. In seguito, nel 1941, la luganese Ilsebill Pfenning, con un balzo di 1.66 m, uguagliò il record del mondo di salto in alto, mentre, nel 1965, la SAL vide tesserarsi tra le file dei suoi atleti Adolfo Consolini, campione olimpico di lancio del disco a Londra nel 1948, che decise di terminare la sua carriera tesserandosi per la SAL e disputando proprio a Lugano, l’8 giugno del 1969, l’ultima gara della sua vita.
 
Ed ora, nel 2010, Lugano ed il Ticino accolgono ancora una volta il massimo campionato nazionale di atletica; una gara rivolta ad un futuro che, ancora una volta guarda a Londra, e in particolare alle Olimpiadi del 2012. I nazionali di Lugano saranno infatti l’ultima gara di qualifica per i Campionati europei, che si svolgeranno a fine luglio a Barcellona, importante appuntamento per gli atleti che desiderano far bene a Londra tra qualche anno.
 
 
Beatrice Lundmark
 
 
Lugano 25 maggio 2010
 
 
Per ulteriori informazioni