mailMenu
logo small
Stampa

Galà dei Castelli 2015

La Weltklasse e Kariem Hussein in Ticino

- Il 21 luglio al Galà dei Castelli di Bellinzona annunciate le presenze di Kariem Hussein, Selina Büchel e Mujinga Kambundji.
Ajla Del Ponte nel pre-meeting, mentre per i giovani ticinesi previsti le prove FTAL sui 100 m (U18) e 600 m (U16).

- asat – Sarà un meeting di classe Mondiale quello in programma il 21 luglio a Bellinzona. Mancano ancora 41 giorni all'evento, ma oggi in conferenza stampa sono stati svelati i primi nomi di spicco di questa quarta edizione.


La presenza di atleti di classe Mondiale in ognuna delle 12 discipline in programma è stata sottolineata da Beat Magyar, direttore sportivo dell'evento congiuntamente a Enrico Cariboni. Classe Mondiale significa atleti da top ten al Mondo, tra cui rientra ormai anche Kariem Hussein, lo svizzero Campione europeo a Zurigo nel 2014. Lo studente in medicina è partito subito forte in questo 2015, nonostante abbia dedicato gran parte dell'inverno agli studi. In Diamond League il turgoviese ha piazzato due ottime prestazioni (4° sia a Roma sia a Eugene) e sarà quindi lui uno dei personaggi del Galà del 2014. Soprannominato "il faraone" per le sue origini egiziane (la madre è di Münsterlingen e il padre è stato un professionista della pallavolo arrivato in Svizzera dal Cairo 35 anni fa), Hussein per vincere la gara dei 400 metri ostacoli dovrà però faticare parecchio, dato che a Bellinzona avrà di fronte degli avversari di spessore. Per ora è già certa la presenza dell'estone Rasmus Mägi, che a Zurigo, con il personale di 48''54, si è inchinato solo allo stesso Hussein.
Gli svizzeri migliori tutti presenti
Anche gli altri svizzeri di maggiore caratura saranno di nuovo a Bellinzona. Selina Büchel e Mujinga Kambundji sono di fatto due abitudini per il Galà dei Castelli e nelle scorse edizioni hanno già potuto apprezzare le peculiarità del meeting ticinese. L'accoglienza, la cura dei particolari, la vicinanza dello stadio e una città ospitale, piccola e piacevole, sono solo alcuni degli atout dell'avvenimento.
La Büchel arriverà all'ombra dei Castelli con un titolo europeo in tasca, quello ottenuto al coperto lo scorso inverno, ma soprattutto con il nuovo personale di 2'00''14. La mezzofondista sangallese sta preparando al meglio i Mondiali di Pechino e la gara degli 800 metri sarà costruita su misura per lei, tanto che non è un'utopia pensare che possa abbattere il record nazionale di Sandra Gasser datato 21 agosto 1987 (1'58''90).
Pure Mujinga è in grande forma e punta decisa alla massima rassegna iridata. Lo scorso sabato ha corso a Ginevra in 11''31, garantendosi così il biglietto per i Mondiali e facendo il pieno di fiducia per la stagione. La detentrice dei primati svizzeri su 100 e 200 metri correrà a Bellinzona un 100 metri che s'annuncia stellare, dove ci sarà di certo anche Elaine Thompson, la giamaicana ritenuta dagli esperti come il vero astro nascente di questo 2015. Nata il 22 giugno 1992 ha corso in 10''84 a Eugene il 30 maggio 2015 e in questo momento è la quarta migliore al mondo.
Sulla scena internazionale di quasi 15 anni è invece la tedesca di Christina Obergföll che nel 2007 a Monaco scagliò il giavellotto a 70,20 metri. Dopo un anno di pausa maternità è tornata a lanciare in questo 2015, cogliendo subito la vittoria in Diamond League. A Bellinzona vedremo quindi di nuovo giavellotti veleggiare vicino ai 70 metri.
Spazio anche ai ticinesi
A livello ticinese ci sarà la giovane Ajla Del Ponte nelle serie nazionali dei 100 metri, mentre sono in corso i contatti con Irene Pusterla (lungo). Daniele Angelella non ci sarà per la concomitanza d'importanti esami scolastici, mentre sui 3mila metri Adriano Engelhardt sarà al via solo se avrà la condizione per reggere il ritmo del gruppo.
Per i giovani ticinesi ci sarà poi, come ormai da piacevole tradizione, la ghiotta occasione di correre nelle prove a loro dedicate, ossia i 100 metri FTAL per gli U18 e i 600 metri FTAL per gli U16. Per queste prove, inserite solitamente a inizio serata, saranno i migliori giovani del cantone a poter vivere le emozioni di un grande meeting che dalle 19.30 offrirà poi un'ora e mezza di grande spettacolo.
Certo,non siamo ancora ai livelli del Weltklasse di Zurigo, ma con i primi nomi scaturiti il meeting internazionale si conferma in orbita Mondiale. La data del 21 luglio s'incastra inoltre alla perfezione tra il meeting di Monte Carlo (il 17) e Londra (24), garantendo la presenza di alcune grandi stelle dell'atletica.
A vederle dal vero e da vicino s'attendono oltre 3'000 spettatori, che possono acquistare i biglietti sin d'ora: ingresso gratuito per persone in AVS e per ragazzi sotto i 18 anni, mentre per gli altri ci saranno posti in tribuna a 40,.- oppure sugli spalti per 15.-. Informazioni su www.galadeicastelli.ch.

 

Il programma

Meeting internazionale (dalle 19.30)
100 metri (maschili e femminili)
110 ostacoli (m)
100 ostacoli (f)
400 ostacoli (m e f)
800 metri (m e f)
3'000 metri (m)
Salto in lungo (f)
Peso (m)
Giavellotto (f)

Meeting nazionale e giovanile (dalle 18.45)
100 metri (m e f)
110 metri ostacoli (m)
100 metri ostacoli (f)
600 metri U16 (m e f)
100 metri U18 (m e f)

Sponsor
Sponsor principale: UBS
Sponsor d'oro: Chicco d'Oro e Helsana
Sponsor di platino: Edy Toscano, Cetra alimentari, Caseificio del Gottardo e Brico

Informazioni
Galà dei Castelli
www.galadeicastelli.ch
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
091 224 85 84