mailMenu
logo small
Stampa

Meeting Fevi 4.2.2015 - Risulati

Al Fevi di Locarno record ticinese U20 sui 60 ostacoli per Mattia Tajana, a Carlotta Ulmer un avvincente 60 metri

- Mattia Tajana e Carlotta Ulmer in evidenza -

Dopo l'abbuffata di Macolin, l'atletica al coperto è tornata in Ticino per il meeting organizzato a Locarno dalla locale Virtus. Sulle piste in Rub tan del palazzetto Fevi la serata di mercoledì è stata ben frequentata dai giovani e meno giovani sprinter e lanciatori.

Il risultato l'ha fatto senz'altro Mattia Tajana (GAB Bellinzona) sui 60 ostacoli, andando a riprendersi il record ticinese U20 dopo che Nicolas Malacrida (ASSPO Riva San Vitale) glielo aveva strappato pochi giorni prima a Macolin. I due si sono presentati in pista per un bel duello correndo entrambi su tempi da record. Malacrida ha corso in 8''64 eguagliando il suo vecchio limite, mentre Tajana ha fatto ancora meglio migliorandosi di 11 centesimi e fissando il nuovo limite cantonale U20 a 8''60.
Leocard Garbani Nerini (Virtus) si è invece imposto tra gli uomini in 9''61, cogliendo pure un secondo rango con il peso da 7,26 chili con 9,08 metri. Tra gli U20 Pascal Rebai del GAD Dongio ha invece vinto con 10,88 m (boccia da 6 kg).
Ben sei le serie sui 60 metri piani, dove per la finale A si sono qualificati i migliori sei e a trionfare è stato l'italiano Andrea Trionfo in 7''01. Terzo rango per il primo ticinese, Aaron Dzinaku dell'Atletica Mendrisiotto in 7''22 e quarto Luca Calderara (pure ATM) in 7''38.
Belli e combattuti i 60 metri femminili con le prime tre della finale A racchiuse in tre piccoli centesimi. Carlotta Ulmer (Frecce gialle Malcantone), Chiara Bandoni (ATM) e Giulia Malacrida (ATM) sono giunte nell'ordine in una gara avvincente, dove la giovane malcantonese l'ha spuntata in 8''04 contro 8''05 e 8''07 delle avversarie. Nel getto del peso vittorie invece per Laila Fontana (ATM) con i 4 kg (8,23 metri) e per Eleonora De Putti della SAM Massagno con i 3 kg per le U18 (12,24 m). Sui 60 ostacoli delle U18 secondo rango per Estelle Gerber della Virtus in 9''80 alle spalle della confederata Wagner. Tra i diciottenni invece vittorie per Ananchai Rodoni del GAB sui 60 ostacoli (8''68) e per Riccardo Dal Pont dell'USA Ascona nel peso da 5 kg (9,70 m).

asat