mailMenu
logo small
Stampa

Campionati svizzeri U16-U18 - Risultati

A THUN BRILLANO I TALENTI SVIZZERI - TRIS DI MEDAGLIE TICINESI

- Strepitoso Ryan Wyss in 1'20"86 sui 600 m -

Il primo assaggio dei campionati svizzeri giovanili U16/U18 di atletica, per il Ticino è stato abbastanza dolce, venerdì sera a Langenthal Martina Strano ed Emanuele Rizzi hanno colto la medaglia di bronzo nel martello.


La due giorni di Thun invece ha regalato poi solo una medaglia colta praticamente a fine programma da Aaron Tamburini sui 400 m. Splendida cornice giornate estive ed un impeccabile organizzazione ha offerto le condizioni ideali per l'assegnazione dei 54 titoli di cui purtroppo nessuno ha varcato il Gottardo. Moisé Rusuruuka sui 2000, Inglin Sales Junior sui 100 h, i reduci da Nanjing Angelika Moser, Tom Elmer, Michelle Mueller Inola Blatty e la polivalente Geraldine Ruckstuhl hanno mostrato lampi del loro talento.
Gli atleti ticinesi si sono battuti con passione Emanuele Rizzi con 38.32 m ha colto il bronzo. Campionessa uscente invece Martina Strano ha colto un bronzo con la misura di 30.77 m contro i 37.52m di Delia Suter. La locarnese ha poi colto il quarto posto nel disco a due cm dal podio con 33.55 mentre Sara Tonazzi ha chiuso ottava con 31.94 m. Tra le U18 nuova miglior primato svizzero di categoria per Vanessa Kuku in 53.77 m. Domenica in chiusura travolgente 400 m per Aaron Tamburini capace finalmente di scendere a 50"97 che sul filo di lana non è bastato per il titolo. Podio sfuggito per un solo errore a Gian Vetterli capace di salire a 3.40 m nel salto con l'asta ed amaro quinto posto personale uguagliato invece da Simone Tattarletti con 3.20 m . Personale e quarto posto anche per Martino Kick nel salto in Alto con un buon 1.92 m dopo esser salito a 3.80 m sabato nel salto con l'asta. Abbonata ai quarti posti Antonella Lardi che sui 1500 ha offerto due gare brillanti il 4'49"53 della finale non è bastato vittoria in volata con un eccellente 4'29"30 per Delia Sclabas che ha bissato il titolo dei 3000 m, nono posto per Flavie Roncoroni Tra i ragazzi Piero Lorenzini ha chiuso in 4'23"76 al settimo posto vittoria per Tom Elmer . Gara fantastica sui 600 m con Ryan Wyss che ha polverizzato il primato nazionale in 1'20"86 ottima gara per Simone Tattarletti sesto in 1'27"28 e Nicola Rasero 1'29"61 ottavo. Tra le ragazze sfortuna per Aline Bloch caduta ai 400 m quando era in buona posizione e dopo aver convinto in semifinale. Emma Lucchina nella finale degli 800m ha corso vicino al suo limite in 2'16"80 finendo 6. I 2000 m U16 decisisi per 2 centesimi hanno visto il buon sesto posto di Cecilia Galli Conforto in 7'02"97 Sui 400 m femminili Sofia Pagnamenta quinta in 60"97 e Sabrina Innocenti sesta in 62"64 dopo aver ottenuto il personali di 61"63 il sabato si sono difese bene eliminate invece Nora Ranzoni 63"64. Nel salto triplo gara in progressione per Sofia Giudici che con 10.68 è arrivata a 20 cm dal podio. Dopo aver sfiorato la finale del lungo tra le U16.Sui 300 h finale per Ananchai Rodoni che ha ottenuto il personale in qualifica con 41"26 davanti a Matteo D'Anna 41"93 escluso dalla finale. Altri risultati salto in Alto U18 Matteo Zariatti 7 con 1.80 m U16 Gian Vetterli 1.65 m (6) Nella velocità semifinali sugli 80 m per Gian Vetterli 9"53. sui 100 m José Azucena 11"65. Eleonora De Putti ha chiuso il getto del peso al nono posto con 12.04 m a pochi cm dalla finale.
Mercoledì all'Arena sportiva di Capriaschese si correrà un meeting abbinato ai CT Olimpionica.

 

Leonida Stampanoni