mailMenu
logo small
Stampa

A Thun in palio i titoli U16 e U18


I GIOVANI TICINESI A CACCIA DEGLI ALLORI NAZIONALI

- Cavalcando l'onda di entusiasmo creata dai campionati europei di Zurich e dal magico Weltklasse l'atletica svizzera celebrerà nel fine settimana i campionati svizzeri giovanili. A Thun nella pista blu del del Lachen i migliori U16 e U18 si contenderanno i titoli. Tra i partecipanti ci saranno i quattro reduci dai giochi Olimpici giovanili di Nanjing guidatid a Angelika Moser che saltando 4.36 m ha conquistao il titolo in Cina, la diciasettene di Winterthur sarà impegnata in 5 discipline. Al via anche i finalisti dei giochi Michelle Mueller 400 hs, Salomé Lang (Salto in Alto) e Tom Elmer (800). A contendere il titolo di regina dei campionati alla Moser ci sarà Geraldine Ruckstuhl che ha già colto i primati nazionali di categoria nel giavellotto e nell'Eptathlon. Reduce dai mondiali U20 ci sarà la sprinter Inola Blatty.
Il Ticino si presenta nell'Oberland con molte ambizioni al via ci saranno una sessantina di atleti che cercheranno di confermare l'ottimo bottino raccolto lo scorso anno alla Herti di Zug. Martina Strano proverà a difendere il titolo nel martello nella stessa disciplina occhio a Emanuele Rizzi e Agata Stocker.
Nel disco attenzione alle allieve di Eugenio Romy Sara Tonazzi e Corinna Piffero in grado di puntare al podio.
Nel salto triplo ci sarà Alice Tognetti che proverà a migliorare il bronzo colto lo scorso anno. Nel settore dei salti in estensione a sfidare Alina Tobler tra le U16 ci saranno le allieve di Claudio Piffaretti Sofia Giudici (Lungo) e Maria Pia Capé (Triplo). Nell'alto U18 maschile Martino Kick è tra i migliori e poi guiderà anche la carica degli specialisti del salto con l'asta con Riccardo Dal Pont, e i giovani U16 Gian Vetterli e Simone Tattarletti.
Tattarletti dovrà poi riprendersi in fretta per cercare il posto in finale sui 600 m per poi giocarsi domenica la medaglia come Aline Bloch. Cecilia Galli Conforto sarà impegnata sui 2000 m. Tra le U18 una volta Emma Lucchina e Alessandro Valentini sugli 800 m e Piero Lorenzini e Antonella Lardi sui 1500 m cercheranno di sorprendere i favoriti.
Nello sprint occhi su Aaron Tamburini tra i favoriti nei 400 m ambizione da finale per il trio di ragazze Nora Ranzoni, Sofia Pagnamenta e Sabrina Innocenti. Sugli 80 m buone chance anche per Chiara Bandoni.
Qualche carta da giocare anche per gli ostacolisti con la polivalente Eleonora De Putti, reduce da un ottimo eptathlon ai campionati svizzeri, sui 300 m e Estelle Gerber sui 100h. Tra i ragazzi sui 300 h Matteo D'Anna ed i Bellinzonesi Ananchai Rodoni, Jonathan Colombini e Enea Balestra cercheranno un posto in finale per poi tentare il colpaccio.

Leonida Stampanoni