mailMenu
logo small
Stampa

Stefano Croci in forma

L'atleta del Mendrisiotto ha corso i 100 in 11''02: un buon test in vista dei nazionali giovanili del weekend

- asat – Non tutte le società e gli atleti hanno risposto positivamente al meeting serale organizzato martedì dal Gab Bellinzona, ma il Comunale si è comunque animato con una discreta partecipazione, garantita come sempre pure dagli esponenti della vicina Italia. La vittoria sui 100 metri non è comunque sfuggita a Stefano Croci che, correndo in 11''02 con un vento contrario di 0.3 metri al secondo, ha ottenuto un incoraggiante risultato in vista dei prossimi Campionati svizzeri giovanili. Il ventunenne si è lasciato alle spalle una serie di italiani e il collega di club Aaron Dzinaku, quinto in 11''48.
Nei 400 metri vittoria per il lombardo Ceriani e secondo rango per l'ostacolista Alex Lunghi del Gab che in 51''02 ha vinto il duello casalingo con l'ottocentometrista Roberto Simone, terzo in 52''60.
Sugli 800 metri abbiamo rivisto Adriano Engelhardt, che ha voluto fare il ritmo al giovane Piero Lorenzini nel tentativo di fargli abbattere la barriera dei due minuti. Il tentativo è andato pero in fumo e il giovane della Virtus Locarno si è accontentato del secondo rango in 2'02''63 nella prova vinta da Andrea Zoanni (Valchiavenna) in 1'59''47. Sui 100 ostacoli U20 buona prova per Ananchai Rodoni del Gab in 15''92, mentre nel getto del peso vittoria per Mauro Stucchi del Sab con 10,88 metri.
Tra le donne è stata la sedicenne Gaia Sangalli delle Frecce Gialle Malcantone a vincere la prova regina dei 100 metri, correndo in 13''32 davanti a Sabrina Innocenti del Gab (13''44) e Roberta Mazzotta della Sal Lugano (13''45).
La prova degli 800 è stata annullata per la carenza di iscritte, mentre le due serie dei 400 metri hanno visto imporsi Sabrina Galimberti dell'Atletica Rovellasca in 61''84. Nel getto del peso femminile vittoria per la polivalente sedicenne della Sam Massagno, Eleonora De Putti, che con 10,48 metri (boccia da 4 Kg) si è imposta sulla collega di società Delia Frison (10,08 m).
L'atletica giovanile si sposta ora Oltralpe per i Campionati svizzeri giovanili (Ginevra e Thun), mentre tornerà in Ticino il prossimo mercoledì, quando a Tesserete si assegneranno i titoli della staffetta olimpionica in occasione del tradizionale meeting capriaschese. Informazioni e dettagli su www.ftal.ch.