mailMenu
logo small
Stampa

Campionati Regionali giovanili - Svizzera orientale - Risultati

36 medaglie in totale per gli atleti ticinesi

- IL TICINO FIRMA 11 TITOLI AI CAMPIONATI REGIONALI -

Doppietta per Piero Lorenzini e Federica Ciulla e titoli e quattro argenti per Eleonora De Putti

Il primo fine settimana estivo ha visto una sessantina di giovani promesse dell'atletica ticinese impegnati nei campionati della svizzera orientale. Il funzionale e ventilato impianto di Balgach ha offerto molte emozioni in questa manifestazione, che è un'ideale esperienza per cominciare a confrontarsi con il resto della Svizzera.

Tra le ragazze U18 il Ticino ha vinto tutti i titoli nelle corse lanciati idealmente dalla doppietta di Federica Ciulla che ha dominato la velocità vincendo i 200 m in 26"22 ventoso. Sui 100 m ha vinto con un eccellente 12"83, amaro il quarto posto di Céline Vicari 13"01 dopo aver impressionato con un 12"85 aiutato dal vento in semifinale.
Doppiette invece su 400 m e 800 m. Sul giro di pista vittoria per Sabrina Innocenti 61"62 davanti a Sofia Pagnamenta 62"45 sulla doppia distanza gara dominata da Antonella Lardi 2'18"76 ed Emma Lucchina 2'19"18.
Grande raccolta di medaglie per Eleonora De Putti: oro sui 100 m ostacoli con un buon 14"65 ventoso , e tris d'argento su 300 m h 47"36, Peso 12.20 m e nel Salto in lungo 5.52 m davanti alla Ciulla 5.15 m in una gara sospinta dal vento. Estelle Gerber ha ottenuto il bronzo sui 100 m ostacoli in 15"58, 15"55 in semifinale.
Ottima prestazione di Corinna Piffero che con 34.06 ha vinto l'argento nel lancio del Disco.
Tra i ragazzi doppietta per Piero Lorenzini che negli 800 m in 2'01"85 ha battuto Alessandro Valentini 2'03"64.Buona la gara dei 1500 m vinta in 4'12"29.
Brillante pure Aaron Tamburini che in un pomeriggio di fuoco ha vinto i 400 in 51"95 dopo aver corso i 200 m in 23"16 ventoso per l'argento migliorando di 3/100 il tempo della semifinale. Il sabato aveva corso la semifinale dei 400 in 51"35.
Nel salto in Alto Martino Kick 1.85 e Matteo Zariatti 1.82m hanno accompagnato sul podio un eccellente Pascal Korolnyk salito a 1.97 m. Kick ha poi vinto il salto con l'asta con 3.70 m, con il bronzo per Riccardo Dal Pont 3.50. Bronzo per Matteo D'Anna sui 300 m h in 40"46.
Nella categoria U16 Simone Tattarletti ha vinto il titolo sui 600 m con un promettente 1'29"69, terzo Bryan Copat 1'32"71. Il secondo titolo è arrivato nel disco 750 g con Sara Tonazzi 32.41m, terza la campionessa regionale del Martello Martina Strano 30.07 m.
Sui 2000 m tre medaglie ticinesi : argento per Alizée Pittet 7'28"12 e Mattia Fumagalli 6'39"75 bronzo per Fanny Sokeland 7'53"72. Gian Vetterli è il secondo sui 60 m in 9"63 ventoso,
Nel salto triplo bronzo per Elisa Stefanini 8.99 argento per Sofia Giudici 10.07 m, mentre un eccellente e regolare 5.17 nel salto il lungo non è bastato per una medaglia in una delle gare di maggior livello della manifestazione con la vittoria della grande protagonista dei campionati Alina Tobler vincitrice anche nel triplo con 11.04 m.
I regionali sono la prima occasione per gli U14 di confrontarsi oltre Gottardo opportunità colta a piene mani da Benedetta Silvagni che scagliando il peso di 3 kg a 9.64 m, un metro oltre il personale, ha vinto il titolo. Nadine Calderari ha vinto i 60 m in 8"18 mentre nel lungo atterrando a 4.86 ha finito terza.
I 2000 m hanno regalato tre medaglie arrivate tutte con finali concitati. Gioele Turuani 7'15"04 e Alex Balestra 7'15"06 hanno accarezzato il titolo. Tessa Tedeschi ha vinto invece la volata per il bronzo in 7'24"39. Zoe Ranzoni ha vinto l'argento sui 600 scendendo fino a 1'45"50.
Arriva l'estate periodo delicato per i giovani atleti che dovranno mantenere la forma per i campionati svizzeri in programma ad inizio settembre. Una decina di giovani mezzofodisti U18 saranno impegnati il luglio in un 1500 m al meeting Athlétissima di Lausanne.

Leonida Stampanoni