mailMenu
logo small
Stampa

R+V del Ticino e CT 4x100

Thomas Bertini e Chiara Bandoni ragazzi più veloci del Ticino

- VIRTUS DOPPIETTA NELLE STAFFETTE VELOCI -

In uno stupendo pomeriggio Lugano ha ospitato il classico appuntamento dell'Ascensione con la finale del ragazzo più veloce del Ticino ed i campionati Ticinesi assoluti della 4x100m.

Nel frattempo a Langenthal nel tradizionale meeting nazionale Ajla Del Ponte sfrecciava sui 100 m in 11"91 ad un solo centesimo dal limite per i campionati mondiali U20 del Eugene, per la velocista di Ascona che sta vivendo una primavera da sogno l'esperienza americana e lì da cogliere. Tornando tra i confini ticinesi la Virtus conferma la bontà del suo settore velocità aggiudicandosi i due titoli nella 4x100 m. Oro sudato tra i ragazzi dove Taminelli, Garbani Nerini, Gianora, Berri in 43'82 hanno bruciato l'ASSPO Riva San Vitale, Libanore, Bernasconi, Chinotti, Bernaschina 43"88. Bronzo per l'Altetica Mendrisiotto in 44"16. Tra le ragazze Federica Ciulla, Rachel Sak, Chiara Dal Bò, Nora Ranzoni in 49"82 ha staccato ancora l'ASSPO Schaer, Cereghetti, Maroni-Mariotti, Malacrida 50"89 terze le regazze della SAL che nell'ultimo decennio sono finite regolarmante sul podio.

 

In pista prima sono scesi i talenti dello sprint cantonale per conquistare la corona di Ragazzo più veloce del Ticino. Sugli 80 m Dopo due anni la corona di Marika Buletti è passata a Chiara Bandoni che nella finalissima in 10"36 Aline Bloch 10"81 e Mia Vetterli (10"86) che da par suo è la più veloce dell'anno 2000. Il gemello Gian Vetterli dopo aver corso in 9"70, il tempo più veloce della giornata, si è inchinato in finale a Thomas Bertini primo in 9"72.
I più giovani correvano invece sui 60 m. Tra le ragazze diverse sfide appassionanti con Emma Piffaretti dopo aver la finale svizzera nel 2012 e sfiorato la vittoria lo scorso anno ha bruciato in 8"46 Benedetta Silvagni 8"47 tra le nate del 2002 . Stesso tempo per la vincitrice del 2003 Bernadette Gervasoni che ha vinto la sfida al fulmicotone con Gilda Donnini 8"49. Tra i nati del 2001 corona per Nadine Calderari 8"21 e Thomas Camenzind 8"19. Leandro Kick in 8"77 è il migliore tra i nati del 2003 mentre in 8"48 El Hadji Ndiaye ha vinto la gara del 2002 e potrà cercare di conquistare a Thalwil la corona che gli sfuggi di poco lo scorso anno ad Ibach. Tra i più piccoli 2004 vittorie per Giovanni Pirolli 8"80 e Taisa Crippa in 9"51.

Leonida Stampanoni