mailMenu
logo small
Stampa

Meeting di apertura a Chiasso - Risultati

Primato ticinese U20 per Eveline Dietschi sul miglio

- Limite sfiorato invece per Adriano Engelhardt

- asat - 

Domenica a Chiasso si è svolto il meeting di apertura organizzato dalla locale Sfg. Le gare hanno visto una buona partecipazione indigena, arricchita dalla presenza di Adriano Engelhardt che nella prova del miglio ha sfiorato il primato ticinese Chiudendo la distanza (1'609 m) in 4'14''45 il talento dell'Usa Ascona è rimasto a un niente dal record di 4'14''3, stabilito da Marco Rapp nel lontano 1981. Nella stessa prova ha invece stabilito un nuovo primato U20 Evelyne Dietschi della Sal Lugango che, in 5'07''49, ha strapazzato il precedente limite di Manuela Maffongelli (5'15''49). Alle sue spalle Arianna Engelhardt (Usa) in 5'19''99, mentre al maschile dietro all'imprendibile Adriano si sono inseriti due atleti del Gab Bellinzona, Roberto Simone (4'23''74) e Ivan Pongelli (4'26''08).
Nella pedana del lungo seconda apparizione in poco tempo per Irene Pusterla (Vigor Ligornetto) che, dopo il 6.37 metri del 3 maggio, ha aggiunto 2 centimetri e si è aggiudicata agevolmente la prova davanti a Giulia Malacrida (Asspo) e all'altista Beatrice Lundmark (Gab), al rientro dopo lungo infortunio.
Tra gli uomini Luca Bernaschina (Asspo) si è confermato al di sopra dei sette metri e, dopo l'esordio a 7.22 metri, questa volta si è fermato a 7.05, garantendosi il secondo rango alle spalle di Julien Fivaz (7.19) e davanti al collega di società Andrea Chinotti.
Decisamente di stampo giovanile la prova dei 600 metri, con la vittoria in campo maschile di Gian Vetterli, classe 2000 dell'Usa Ascona, in 1'28''99 corsi in solitaria in terza serie. Alle sue spalle Alessandro Valentini e Luiz Corti (Vigor) che hanno corso la prima serie. Tra le donne, o meglio tra le ragazze, primo rango per Sofia Pagnamenta della Sam Massagno in 1'41''36, davanti ad Aline Bloch (Frecce Gialle Malcantone) e Sabrina Innocenti (Gab), tutte racchiuse in un secondo.
Nelle prove veloci, Mirko Berri della Virtus si è aggiudicato i 300 metri in 36''12 davanti a Lucio Romerio (Sfg Biasca), Mattia Tajana (Gab) e Alex Lunghi (Gab), mentre al femminile è stata Carlotta Ulmer (Frecce Gialle) la più veloce con 42''20.
Nelle 100 yard vittorie per Stefano Croci (Atletica Mendrisiotto) in 10''27 e rispettivamente per Irene Pusterla che in 11''08 ha regolato la giovane Del Ponte (11''29). Sui 150 metri, infine, bella la prova con quasi tutti i migliori ticinesi al via: vittoria per Daniele Angelella (Virtus) in 16''21 davanti a Stefano Croci e Mirko Berri. Tra le donne Ajla Del Ponte dell'Usa Ascona ha colto un ottimo 18''28, precedendo Claudia Daniela Mattiello (Sal) in 19''07 e Rachel Sack (Virtus) in 19''72. In settima sono in programma le prove eliminatorie di Swiss Athletics Sprint, mentre sabato al Vallone di Biasca di torna in pista per un meeting regionale e i Csi giovanili. Informazioni su www.ftal.ch.


Risultati: