mailMenu
logo small
Stampa

Adriano: L'eleganza e la leggerezza del Campione

adriano h

(Leonida Stampanoni)

La fredda ed umida giornata invernale non ha frenato la carica agonistica dei 250 atleti che si sono battuti per il titoli cantonali di corsa campestre sullo scorrevole circuito di 1680 m disegnato dalla SAM nei prati della Monda di Vezia alcuni tratti fangosi si alternava a tratti scorrevoli. La giornata è stata nobilitata dalla presenza di atleti ticinesi nei quadri della nazionale Adriano Engelhardt, Evelyne Dietschi e Tobia Pezzati che assieme ai giovani della selezione Ticino ha segnato la gradita e folta presenza degli specialisti della corsa d'orientamento guidati da Gianni Guglielmetti allenatore capo.

Una partenza non ideale non ha intaccato la spettacolare gara degli attivi dove l'elegante e veloce incedere di Adriano Engelhardt (USA) ha deliziato i presenti facile la vittoria per il campione svizzero in carica che ha domato Lukas Oehen ed Ivan Pongelli.

Nella stessa gara altra dimostrazione di superiorità per il duplice campione Europeo di C.O. Tobia Pezzati (ATM) che ha piegato Luca Botti e l'atleta di casa Michele Lardi. Evelyne Dietschi (SAL) ha dominato a piacere la gara di 3.6 km delle U20 confermando l'eccellente stato di forma secondo posto per Arianna Engelhardt che ha piegato Chiara Rezzonico, quarta Agata Bulloni. Il titolo femminile è andato a Rosalba Rossi (GAB) che ha battuto Elena Roos medaglie per Stefania Lupatini Maria Manolache.

Il miglior tempo femminile sui 5.4 per Manuela Falconi (SFG Biasca) campionessa nelle W35 davanti a Jeannette Bragagnolo e Loredana Rossi. Grande spettacolo nella gara delle U16 con il terzetto Cecilia Galli Conforto Rachele Botti e Alizée Pittet a lottare lungo tutti i 2.2km di corsa. Alla fine in progressione la spunta Galli Conforto (SAL), la volata d'argento sorride a Botti, la campionessa uscente Pittet si assicura il Bronzo. Negli U16 gara molto tattica con Simone Tattarletti (USC) che con un finale esplosiva ha battuto il forte orientista Nicola Banfi terzo Mattia Fumagalli.

Nel cross corto Marco Maffongelli (Vigor) ha confermato il titolo dello scorso anno battendo il vincitore di coppa Elia Stampanoni e Simone Nolli, nella gara lanciata dalla partenza a spron battuto del brillante vincitore del titolo U18 Roberto Delorenzi (USC) Medaglie per Piero Lorenzini e Luiz Corti. Antonella Lardi (SAM) ha colto il titolo tra le U18 davanti a Flavie Roncoroni e Emma Lucchina.

Tra le W45 vittoria per Patrizia Pagnoncelli su Mary Quirici e Paola Engelhardt che completa il set di medaglie della famiglia Engelhardt.

Tra gli M40 vittoria per Bruno Invernizzi ma il titolo è finito nelle mani di Jonathan Stampanoni (USC) davanti a Massimo Maggioni e Davide Jermini.

Negli M50 titolo per Marco Oberti (SFG Biasca) su Claudio Gennari e Nicola Ramelli. Negli M60 oro per Christoph Schindler (FGM), argento a Mario Maffongelli e bronzo per il presidente USC Sergio Stampanoni che completa la giornata Capriaschesi che si vincono il medagliere con 3 ori, 4 argenti e 2 bronzi. Nelle gare degli scolari successi per Tessa Tedeschi, Giona Lazzeri, Ettore Poroli, Letizia Martinelli.

La stagione dei cross lascia ora spazio ai campionati svizzeri indoor mentre i cross torneranno il 2 marzo con la massima rassegna nazionale

Risultati e Classifiche: