mailMenu
logo small
Stampa

Eveline Dieschi illumina il Cross di Gordola

cross2

Buon successo per la prima tappa con tanti atleti confederati al via

GORDOLA - Una tipica e mite giornata invernale ha salutato i 250 partecipanti al Cross di Gordola sul tortuoso e suggestivo tracciato delle Roviscaglie disegnato dalla SAG, il nuovo anno è partito nel segno di Evelyne Dietschi e Tom Elmer i due giovani mezzofondisti hanno offerto due prove maiuscole dominando a piacimento le loro gare.

Evelyne Dietschi dopo una serie brillante di prestazioni lontane dal Ticino culminate con la selezione ai campionati Europei di cross, tornava a gareggiare entro i confini cantonali e con una gara di una agilità straordinaria ha ottenuto il miglior tempo assoluto nella gara femminile. Sandra Löhrer, campionessa svizzera U18 sugli 800m, ha terminato a quasi due minuti. Michelle Eigenmann ha negato il podio ad Arianna Engelhardt. Manuela Falconi con il secondo tempo assoluto ha vinto la gara nelle W35, davanti a Jeannette Bragagnolo e Loredana Rossi. Rosalba Rossi ha invece trionfato tra le W20 davanti a Simone Thur e Paola Andreazzi.

Nella gara principale è tornato alla vittoria Ivan Pongelli, che con una costante progressione, ha piegato la resistenza di Lucas Oehen. Terzo posto per Marco Maffongelli. Lukas Oehen si è però assicurato la coppa Ticino con un solo punto di margine.

Tra gli U20 Luca Botti ha condotto una gara d'attacco ma Steven Malischke ha beffato l'atleta capriaschese in volata. Terzo posto per Michele Lardi.

Tra gli U18 Tom Elmer, finalista ai Giochi europei della gioventù sugli 800, ha dominato a piacimento la gara relegando Ramon Christen a quasi un minuto, migliore dei ticinesi Piero Lorenzini quarto. Elia Stampanoni correndo spalla a spalla con Elmer si è assicurato vittoria e coppa nel cross corto. Simone Nolli e Giuseppe Gioia del GAB completano il podio di giornata .

Simone Tattarletti grazie al suo terzo successo si è assicurato la coppa Ticino U16 Mattia Fumagalli ha piegato la resistenza di Dario Breitenmoser.

Tra le ragazze della stessa età Cecilia Galli Conforto ha mantenuto l'imbattibilità, ma Alizée Pittet è in costante crescita. Una gara in rimonta a regalato il podio a Sofia Besomi. Tra le U18 quinta vittoria per Antonella Lardi che ha dominato la gara davanti Alice Tognetti.

Jonathan Stampanoni vincendo per la quarta volta ha firmato la coppa M40 sul podio con lui Jean Marc Cattori e Massimo Maggioni. Stessa situazione tra gli M50 con Marco Oberti ha assicurarsi la coppa, grazie al successo su Claudio Gennari e Luciano Soldati. Nelle W45 volata intensa vinta da Mary Quirici su Paola Engelhardt.

Tra le U12 vittoria a sorpresa per Nina Mros che ha staccato chiaramente la vincitrice di coppa Valeria Vedovatti. Nelle altre categorie invece Tessa Tedeschi, Giona Lazzeri ed Ettore hanno confermato di essere i più forti.

La coppa Ticino chiuderà i battenti sabato 25 a Banco di Bedigliora dove le Frecce Gialle sapranno regalare un cross indimenticabile. Sabato 8 Febbraio alla monda di Vezia si assegneranno i titoli cantonali, mentre la massima rassegna nazionale è prevista il 2 marzo a Zurigo.