mailMenu
logo small
Stampa

Eshak trionfa nella Mezza maratona

1600 partenti alla 31 edizione: titoli per Enrico Cavadini, Natasha Haller nella maratona Roberto Delorenzi e Manuela Falconi sulla mezza


Olec Gur

Una tipica giornata autunnale sulle rive del Verbano ha accolto i 1600 partecipanti alla 31 edizione della Maratona Ticino organizzata dalla Visnova con la collaborazione dell'ASTi.
L'edizione 2013 non è stata tra le più brillanti della tradizionale manifestazione di chiusura della stagione podistica cantonale. Discreta la partecipazione ma a livello tecnico i risultati non sono stati certo eclatanti. Nella mezza maratona l'eritreo dell'Atletica Comacina Abraham Eshak ha trionfato con un interessante 1h08'57" lasciandosi alle spalle il ventenne elvetico Florian Suter che l'ha spuntata in volata sull'esperto italiano Mirko Zanovello 1h09'48 il tempo dei due . Il diciasettenne Roberto Delorenzi ha vinto il titolo cantonale nel tempo di 1h19'13.
Tra le donne vittoria tedesca con Jeannine Kaskel in in 1h20'51 davanti alla campionessa ticinese Manuela Falconi 1h22'05" autrice di un'ottima prova. Buona prestazione anche per Susanna Serafini 1h23'22 e Stefania Barloggio Lupatini che firma il personale in 1h24'51".
Nella maratona Natasha Haller lucernese che vive da tre anni a Castel San Pietro ha ha colto la vittoria con tanto di personalein 3h05'49 davanti alla tedesca Birgit Fauser 3h10'18".
Vittoria Bielorussa tra gli uomini con Oleg Gur in 2h29'03" davanti ad un vecchia conoscenza della Maratona Ticino come Gerhard Schneble secondo in 2h34'19 terzo posto per Arno Loetscher 2h40'26". Enrico Cavadini ha potuto festeggiare il suo primo titolo cantonale in 2h52'07 superando nel secondo giro il favorito Jean Marc Cattori secondo in 2h55'29. Lotta tutta capriaschese per la medaglia di bronzo con Mauro Perseghini che in 3h00'02" ha superato nel finale Valerio Lorenzetti quarto in 3h01'21.
Alcuni spunti interessanti sono arrivati dalla nuova gara sui 10 km ultima prova del trittico Rcino dove Bruno Invernizzi reduce da una brillante stagione nel triathlon ha vinto in 33'23". Tra le donne invece Jeannette Bragagnolo in 37'39 ha dovuto inchinarsi per soli 3" a Nicole Klingler. Convincente la prova dei giovani fratelli Lardi: Michele ha vinto gli U20 in 36'54 mentre la diciasettenne Antonella ha firmato il sesto tempo assoluto in 41'38". Nella minimaratona di 4,219 km, vittoria tra gli U16 per Mattia Fumagalli. Mentre tra le ragazze Cecilia Galli Conforto ha vinto tra le ragazze battendo Alizée Pittet che in marzo aveva vinto la medaglia di bronzo ai campionati svizzeri di Cross. Il campione svizzero di specialità Adriano Engelhardt era impegnato nel cross internazionale di Bienne prima prova di selezione in vista dei campionati europei dove ha ottenuto un buon terzo posto . Altro terzo posto nella categoria U20 femminile per Evelyne Dietschi che ha risposto presente alla chiamata nei quadri B della nazionale. La stagione dei cross è così lanciata.