mailMenu
logo small
Stampa

Bragagnolo titolata sui 3mila metri

Jeannette Bragagnolo si è aggiudicata il titolo ticinese sui 3mila metri, non assegnato lo scudetto sui 10mila vinti da Marco Oberti. Il martello vola vicino ai 65 metri grazie al confederato Bingisser


Locarno-Lido

Dopo una bella stagione contraddistinta da una serie di primati personali dagli 800 ai 5mila metri, mercoledì sera al Lido di Locarno Jeannette Bragangolo del Sab Bellinzona ha coronato questo 2013 con il titolo assolto sui 3mila metri piani. La quarantaduenne ha dimostrato ancora una volta di attraversare un periodo molto positivo, aggiudicandosi la prova in solitaria con il tempo di 10'21''64 e staccando così un prezioso scudetto. Alle sue spalle argento per Stefania Barloggio-Lupatini della Vis Nova Agarone in 10'40''63, mentre il bronzo è andato a Loredana Rossi-Nocelli (primatista cantonale dell'eptathlon con 5143 punti nel 2002), che ha esordito sulla distanza in 11'15''71.
Sui 10mila metri solo due gli atleti al via e dunque nessun titolo assegnato in una gara che ha visto la vittoria in 36'40''37 del veterano della SFG Biasca Marco Oberti, che nel 1992 corse la distanza in 30'22''6 (quarto tempo cantonale di sempre). Secondo rango invece per Davide Vassalli del Gab che ha percorso i 25 giri in 37'16''48.
La serata ha proposto pure le gare valide per il terzo gran prix Ticino, dove il giovane (classe 1998) Aaron Tamburini della Sam Massagno ha stupito sui 400metri correndo in 51''09 davanti a Roberto Simone del Gab in 52''38, Pietro Calamai della Sam e Luca Calderara dell'Atletica Mendrisiotto, ambedue in 52''54
Nelle pedana del martello grande spettacolo con il campione svizzero Martin Bingisser che ha avvicinato il suo stagionale scagliando l'attrezzo a 64.69 metri. Secondo con 48.04 Diego Bettoni della Virtus. Tra le donne l'esperta Danja Santini ha da parte sua vinto il concorso con 41.48 metri davanti all'olandese Bot-Vleerlaag. Sui 400 metri vittoria invece per Arianna Engelhardt dell'Usa Ascona in 61''73.
Negli altri concorsi in programma i migliori ticinesi sono stati Eleonora De Putti (U16 della Sam) nel triplo con 10.48 metri, Nadine Monterosso (Virtus) seconda nel disco con 32.11 metri e Mauro Stucchi del Sab, terzo nel disco con 31.04. Sugli 80 metri riservati agli U16 vittorie infine per Marika Buletti del Gab e Aaron Tamburini della Sam in 10''81 e rispettivamente 9''78. I risultati completi, comprese le altre prove riservate ai giovani si trovano sul sito www.virtus.ch.