mailMenu
logo small
Stampa

Finale Nazionale Swiss Athletics Sprint

SWISS ATHLETICS SPRINT: GRANDE TICINO 

- VITTORIA PER GIULIO FUGAZZI A CHIASSO -

FTAL/Leonida Stampanoni

Splendida giornata di atletica in Viale Volta a Chiasso dove i migliori 400 sprinter tra i 10 ed i 15 anni ,selezionati tra i 40'0000 partecipanti al Swiss Athletics sprint, hanno animato la 62 edizione della finale nazionale del decano dei progetti giovanili promossi dalla federazione . Il grande lavoro della SFG Chiasso nel posare la pista al centro della città è stato ripagato da un buon successo della giornata di gare con una coinvolgente atmosfera di festa. Ambiente che si è scaldato grazie anche all'ottima prestazione degli atleti ticinesi ed in particolare dei due ragazzi della SFG Chiasso Giulio Fugazzi vincitore tra i nati nel 2006 ed Emma Piffaretti seconda nella finale di maggior valore tecnico della giornata. Il bilancio parla chiaro nove finali e cinque podi.

Grande entusiasmo in corso volta per la finale degli undicenni sui 60 m Giulio Fugazzi ,al termine di un crescendo nei turni nella prova decisiva è riuscito ad emergere dal gruppo per andare ad imporsi in 8"49 per l'immensa gioia di famigliari ed amici a bordo pista. Una bella rivincita dopo la sfortunata finale 2016. Tra le ragazze Ivana Pirolli (USA) in 8"83 è arrivata ad un solo centesimo dal podio vittoria Elisabetta Soldo atleta scoperta e tesserata grazie ad una delle capillari eliminatorie locali.
Nella gara più attesa e di maggior spessore della giornata Emma Piffaretti arrivata in finale in crescendo e con i migliori tempi ha dovuto inchinarsi dopo 80 m alla rapidissima Melissa Gutschmidt che pareggiando il suo personale in 9"80 si è confermata la più veloce della svizzera. Emma ha chiuso 9"94 ed alla bernese Ditaj Kambundji sorella della primatista svizzera dei 100 m Mujinga. Nelle altre gare sugli 80 ottime prestazioni dei ragazzi SAB. Tra le ragazze 2003 Alle spalle di Selina Furler prima in 10"16 Maeva Tahou è scesa a 8"25 per conquistare l'argento, la detentrice del titolo Bernadette Gervasoni in 10"46 è finita ai piedi del podio. Nicola Fumagalli tra i ragazzi 2002 ha sfiorato la finale correndo in 9"88 titolo per il campione svizzero dei 100 h Joel Winterberg.
Tornando sui 60 m tra i nati nel 2004 alle spalle del dominatore, il basilese, Elisha Tirelli primo in 7"69 la lotta per il podio è stata tra i due ticinesi presenti il vincitore 2015 Giovanni Pirolli (USA) 7"77 ha regolato il primo dei campionati svizzeri di Cross André Da Cruz Vigor 7"94. Tra le ragazze la montecenerina Desirée Regazzoni con 8"47 e 8"58 si è fermata in semifinale nella gara vinta da Emma Van Camp 7"97.
Due quinti posti completano il bilancio maschile sulla pista di via Volta Tra i dodicenni il bellinzonese Nathan Codiroli dopo aver corso il miglior tempo di 8"46 in semifinale ha chiuso in 8"56. Tra i nati nel 2007 Cedric Müller con una costante progressione in finale in 8"94 ha abbattuto la barriera dei 9",titolo per Anthony Nagel. Tra le ragazze al via due ragazze del mendrisiotto tra le dodicenni Aurora Rigliaco (ASSPO) si ferma in semifinale con 8"77 titolo per Lia Thalman. mentre Tea Taborelli ha terminato la sua prima finale in 9"77 con la vittoria per Jill Aerni.
Sabato prossima a Kreuzlingen ultima finale dei progetti giovanili con il MilLe Gruyere, mentre il 30 settembre gran finale a Bellinzona con i campionati ticinesi giovanili.

Vincitori e ticinesi