Un successo per il meeting capriaschese

Ottime prestazioni e quasi 200 atleti al meeting capriaschese “Giugno in pista”, che lancia al meglio gli assoluti in calendario tra dieci giorni

Elia Stampanoni

Il meeting serale “Giugno in pista” ha visto un’ottima affluenza (quasi 200 partecipanti), con molti atleti che hanno ottenuto su piste e pedane i propri primati stagionali o personali, lanciando al meglio l’appuntamento dei Campionati Ticinesi Assoluti in programma il 15-16 giugno.

A Tesserete la locale USC Capriaschese ha proposto un programma completo di corse, salti e lanci. Sui 1’500 metri vittoria in solitaria al femminile per la triatleta in forza all’USC Letizia Martinelli, che ha coperto i tre giri e tre quarti con il bel crono di 4’55’’00, mentre tra gli uomini Tommaso Marani della SAL ha ottenuto il suo personale di 4’06’’43, seguito da vicino dal compagno di società Ismail Sebghatullah. Terzo Roberto Delorenzi dell’USC in 4’13’’76.

Affollate e entusiasmanti le serie sui 100 metri, dove Rachele Pasteris della SA Bellinzona si è ripresa il primato dello stadio vincendo la gara in 12’’40, tallonata dalla compagna di club Maëva Tahou in 12’’53 e da Tessa Tedeschi della SFG Airolo in 12’’59. Quarta in 12’’71 Desirèe Regazzoni (Frecce Gialle Malcantone), fresca “Ragazza più veloce del Ticino”, mentre la seconda serie è andata a Mia Vetterli dell’US Ascona in 12’’75. Al maschile miglior tempo per Simone Gabutti della SFG Airolo, che è rientrato alle competizioni dopo un lungo stop vincendo la terza serie in 11’’26. L’U18 Mattia Schenk delle Frecce Gialle si era invece imposto nella prima delle cinque serie in programma con il personale di 11’’38. Seguono i tempi ottenuti dall’italiano Cappelletti in 11’’33, Julian Rüfenacht del GAB in 11’’40, Thomas Camenzind di Airolo in 11’’46 e Luca Calderara dell’Atletica Mendrisiotto in 11″72. Non lontani i giovani del GAB Alessio Nembrini (11’’75) e Leandro Broccucci (11’’73), così come Ivan Maroni dell’ATM (11’’82, personale).

Sui 400 metri, disputati per la prima volta in Capriasca, bella prova di Hagos Boo della SFG Airolo, che ha coperto il giro di pista in 50’’43, vincendo la prima serie seguito dal duo GAB formato da Nicola Lo Russo (51″51) e Elia Bizzozero (52’’60). Nella seconda seria vittoria e personale per Alessio Guidon del GAB in 52″21, seguito dall’atleta di casa Matteo Costan in 53’’18, pure per lui personale. Tra le donne vittoria per Cecilia Galli Conforto della SAL che in 58’’12 ha avuto la meglio su Mara Moser del GAB in 59’’ netti, mentre poco sopra i 60’’ seguono l’ancora U18 Marta Tagliabue del GAB in 60’’07 e Ilaria Arini della SAB in 60’’44: per entrambe personale, così come per un’altra U18, Siria Cariboni del GAB, prima nella seconda serie in 60’’70.

Parallelamente al fitto programma di corse si sono svolti pure i concorsi. Nel getto del peso vittorie per il GA Bellinzona grazie a Alex Brechbühl tra gli uomini, con un miglior lancio a 10.29 metri (7.26 Kg), e a Gillian Ferrari tra le donne, con il personale di 10.67 m (4 kg). Tra gli U18 vittorie per Giada Battaini dell’USC (13.49 metri con i 3 Kg) e per Gioele Bähler dell’Atletica Mendrisiotto con 11.10 metri (5 Kg).

Nei salti bella vittoria per Ulla Rossi della SAB nell’alto che, superando l’asticella posta a 1.60 metri, ha preceduto Mia Vetterli dell’USA (1.54 m) e l’ancora U16 Gaia Iten dell’USC che con 1.48 metri ha stabilito il suo personale all’aperto. Gli uomini erano invece impegnati nel lungo, dove Patrick Kirchlechner dell’USA è atterrato a 6.24 metri stabilendo il personale e vincendo la gara davanti all’U16 Matteo Borri della SAL, pure lui con il personale (5.92 m).

La serata ha proposto in entrata anche le gare giovanili per gli U16, impegnati sui 600 metri: al maschile convincente vittoria in solitaria per Giulian Guidon del GAB che ha dominato la gara vincendo in 1’33’’22, mentre al femminile la compagna di club Zoe Moser s’è aggiudicata la prova in 1’46’’87.

Scroll to top