COPPA TICINO CROSS LAUBE GREENKEY

– EVELYNE DIETSCHI E L’USC CAPRIASCHESE BRILLANO TRA I MELI

FABIENNE SCHLUMPF E DELIA SCLABAS VICECAMPIONESSE D’EUROPA DI CROSS A TILLBURG

Domenica a Tesserete, in una giornata ventosa, erano in 434 gli atleti che hanno tagliato il traguardo della terza prova della coppa Ticino di cross FTAL Laube Greenkey organizzata dall’USC Capriaschese con il sostegno di Consulca e Raiffeisen Cassarate. I padroni di casa hanno vissuto una giornata indimenticabile con oltre 100 atleti al traguardo 4 vittorie e nove podi. Sul circuito disegnato nel suggestivo anfiteatro del frutteto Nava a festeggiare pure la SAL Lugano con due vittorie di prestigio. Due successi anche per la Vigor che ha ottenuto anche una tripletta come la TriUnion. 

Nella domenica dei campionati europei con le donne svizzere a brillare con il doppio argento di Fabienne Schlumpf e Delia Sclabas ed i quarto posto di Chiara Scherrer a Tillburg. In Capriasca sui 4.5 km di gara Evelyne Dietschi (SAL), al via agli europei di specialità in due occasioni, ha colto una chiara vittoria precedendo l’atleta di casa Flavie Roncoroni e Stefania Barloggio quarta Paola Stampanoni (GAB) Nelle U20 Doppietta USC vince Rachele Botti su Elisa Bertozzi che nel corso dell’ultimo giro ha passato la leader di coppa Chiara Ghielmini (Vigor). 

Nella gara maschile sui 7.5km Prima vittoria nei cross per Hassan Elazzaoui Elhousine (USC) che ha forzato il ritmo nel corso del terzo giro staccando Lukas Oehen (FGM). Terzo Roberto Delorenzi (USC) che ha poi vinto in chiusura il cross corto. Sui 3 km Nella volata tutta SAL per il secondo posto Tommaso Marani ha preceduto Marco Engeler. SAL sugli scudi anche Sui 6km degli U20 con Ismail Sebgatullah che firma la tripletta su Enea Ratti (GAD) e Andrea Alagona. 

Nella categoria U18M in gara sui 4.5 km Daniele Romelli (Vigor) firma la tripletta all’ulitmo giro Tommaso Besomi (USC) beffa Giona Lazzeri (GAD). Tra le ragazze sui 3 km Cecilia Ferrazzini (Virtus) si prende il primo successo stagionale davanti al duo di casa Matilde Stampanoni e Giorgia Merlani. Sulla stessa distanza erano impegnate le categorie U16 che hanno visto due triplette. Tra le ragazze torna alla ribalta la Vigor con Giulia Salvadé davanti alla sorella Sara e a Margherita Croci Torti. Tra i ragazzi sono i triathleti della Triunion a festeggiare con Pietro Ghielmetti, Tristan Knupfer e Lucio Cattaneo.

Nelle categorie masters impresa di Jonathan Stampanoni nel cross di casa termina imbattuto il decennio nella categoria M40. Tra le donne Manuela Falconi (SFG Biasca) è intrattabile dietro tre atlete racchiuse in pochi secondi Jeannette Bragagnolo (GAB), la biker Sofia Pezzati e Simona Lazzeri. Tra le cinquantenni vince l’orientista Graziella Quadri (ASCO), Enrico Cavadini (RCB) domina tra gli uomini bel duello tra Ralf Mureddu (USC) e Davide Gambonini (USC). Gaetano Genovese (RCB) è intrattabile tra gli M60.

Tra i più si confermano tutti i vincitori di Camignolo Tristan Piau (FGM), Tosca Del Siro (GAD), Benedetta Bettega (SVAM), Gioele De Marco (ASM). 

Domenica a Mendrisio con il cross sprint si chiuderà la prima parte di stagione che ha registrato una partecipazione da primato. L’appuntamento al parco di Casvegno da sempre tra i più gettonati potrebbe sfiorare quota 600 partecipanti.

Leonida Stampanoni

Scroll to top