CTC Cross 1a Tappa

ENGELHARDT E DIETSCHI NOBILITANO IL CROSS DI DONGIO

-LEST– Domenica a Dongio sui prati della zona Boscero, nonostante la mattinata uggiosa erano oltre 450 i partecipanti della prima tappa del coppa Ticino di cross FTAL Laube Greenkey. Sotto la direzione perfetta della GAD Dongio ai nastri di partenza si sono presentati i migliori specialisti cantonali a partire da Adriano Engelhardt purtroppo reduce da un inutile viaggio in Angola dove i mondiali militari sono stati annullati. Il triathleta di Locarno si è imposto d’autorità come la fondista luganese Evelyne Dietschi.

La gara maschile sugli 8 km è stata di livello eccellente Engelhardt (USA) ha dominato la gara. Alle spalle con una gara in progressione è emerso Roberto Delorenzi (USC) che è riuscito a domare Tobia Pezzati (ATM).Lukas Oehen (FGM), vincitore della coppa 2018, completa il poker d’assi. Splendida anche la gara U20 sui 6 km vince il luganese Ismail Sebghatullah davanti al duo della Triunion Sacha Caterina ed Andrea Alagona.

Le donne gareggiavano sui 4km l’esponente del SAL Evelyne Dietschi ha offerto una prova impeccabile vincendo in 14’11 a lungo nella scia dei migliori del cross corto. Emma Lucchina (Vigor) è seconda in 15’23 su Paola Stampanoni (GAB). Ottima prova per Manuela Falconi(SFG Biasca)che firma la prima vittoria tra le W40 davanti a Susanna Serafini (RCB) e Jeannette Bragagnolo (GAB). Rachele Botti (USC) stacca Chiara Ghielmini (Vigor) tra le U20. Nel corto arriva il terzo successo della SAL; Tommaso Marani emerge nel concitato finale piegando il velocista Rafael Pedro Peixoto (ATM) ed Elia Bizzozero. Tra gli U18 Daniele Romelli (Vigor) vince d’autorità, precedendo un trio GAB guidato da Luca Innocenti e Filippo Balestra. Prima vittoria W50 per Katharina Wangler.

Sui 6km dedicati ai masters tra i quarantenni derby in famiglia per i capriaschesi Jonathan ed Elia Stampanoni staccati di soli 5” completa il podio Giuseppe Gioia. Nelle altre categorie dominio RCB con Enrico Cavadini (M50), Gaetano Genovese (M60).

Nella gara di 3 km che vedeva impegnati U16M e U18W prova d’autorità per Zoe Ranzoni che s’inchina solo al primo dei ragazzi Giulian Guidon. Tra le ragazze emerge Siria Cariboni (GAB) su Cecilia Ferrazzini (Virtus). Tra i ragazzi un’altro triathleta a podio con Tristan Knupfer davanti a Yannis Müller (ASM).Tra le ragazze U16 storica tripletta Vigor con Giulia e Sara Salvadé davanti a Margherita Croci Torti.

Nelle gare dei giovanissimi emrergono l’atleta di casa Tosca Del Siro, Lea Rossi (SAB), Gioele De Marco (ASM) e Samuele Iaconi (USA)

Il prossimo appuntamento sui prati dei cross è per sabato 24 novembrealle scuole medie di Camignolo ospiti dell’AS Monteceneri. seguirà al centro sportivo di Tenero la festa degli atleti con la premiazione della coppa Ticino di cross 2018 e di altri trofei assegnati nell’anno in corso dalla federazione. Un’occasione per festeggiare il brillante 2018 dell’atletica ticinese.

Leonida Stampanoni

Scroll to top