CT Locarno 2018

Campionati ticinesi assoluti d’atletica –
Tripletta di Bernaschina, brilla la giovane SAB, Moggi vola sul giro di pista

– La giovane SAB Bellinzona conquista sei titoli cantonali assoluti. In evidenza anche il decatleta Luca Bernaschina con tre ori, Irene Pusterla al rientro nel lungo, Filippo Moggi e Daniele Angelella. Tessa Tedeschi centra il limite per l’europeo U18 sui 400 m, mentre due ori sono per Céline Vicari nei lanci e Maëva Tahou su 100 e triplo

– FTAL/elista – Due giorni d’atletica hanno animato sabato e domenica piste e pedane del lido di Locarno per i Campionati ticinesi assoluti organizzati dalla SAM Massagno con il sostegno della Virtus e della federazione ticinese FTAL. Due giorni con oltre 250 partenze che hanno proposto grande entusiasmo, sane competizioni e di certo anche ottimi risultati.
I 24 titoli assegnati sono andati a otto diverse società (vedi sotto) con la SAB Bellinzona a vincere il medagliere della due giorni con sei titoli, seguita da ASSPO Riva San Vitale e Virtus Locarno con quattro ori a testa. A livello di risultati, sabato bella lotta sui 400 metri con l’emergente Filippo Moggi della SAM Massagno che ha proceduto l’esperto dottor Daniele Angelella (Virtus) con il personale di 47’’89, avvicinando il limite per i Mondiali U20 di 47’’70. Alle spalle del fantastico duo, bronzo per l’USC grazie a Simone Tattarletti capace di abbassare il suo personale a 50’’64. Al femminile vittoria per Tessa Tedeschi della SAB in un ottimo 56’’72 (personale e limite per gli Europei U18 per lei), mentre Sabrina Innocenti ha dovuto abbandonare per infortunio.
Molto combattuti anche i 100 metri, disputati con una finale a sei dopo le numerose eliminatorie (5 femminili e 4 maschili). Campione ticinese 2018 si è laureato Daniele Angelella che ha vinto in 10’’95 davanti a Aaron Dzinaku dell’Atletica Mendrisiotto (11’’26) e all’U18 Julian Rüfenacht del GAB Bellinzona con 11’’29. Al femminile vittoria invece per la giovanissima (U16) Maëva Tahou della SAB che ha corso in 12’’39 precedendo la compagna di società Rachele Pasteris (12’’48) e un’altra U16, Desirèe Regazzoni dell’AS Monteceneri, pure sotto i 13’’.
Nel giavellotto lotta all’ultimo lancio tra le donne con il podio infine racchiuso in meno di un metro: doppietta USC con Céline Vicari prima con 35.39 metri davanti a Giada Battaini con 35.04 m e terzo rango per Melanie Venzi della SAB con 34.45 metri, tutte tre a personale. Tra gli uomini è invece stato Franz Bernasconi dell’ASSPO ad imporsi con 49.25 metri sul mezzofondista Enea Ratti del GAD Dongio, il quale ha poi chiuso quinto sui 1’500 metri vinti da Marco Maffongelli (Vigor) che con un allungo da lontano è andato a cogliere il titolo resistendo al ritorno di Roberto Simone del GAB; terzo Ismail Sebghatullah della SAL Lugano. Testa a testa serrato tra le donne che ha infine premiato la più giovane Zoe Ranzoni della Virtus che in 4’51’’ l‘ha spuntata per sei decimi su Emma Lucchina della Vigor.
Tornando ai lanci, Sara Tonazzi dell’Atletica Tenero 90 ha dominato il disco con 35.75 metri davanti a Gillian Ferrari della GAB, mentre al maschile il titolo è andato al decatleta Luca Bernaschina (ASSPO) che ha prevalso di pochi centimetri su Mauro Stucchi della SAB. Bernaschina ha poi vinto a breve anche il suo secondo oro nella pedana del lungo con un bel balzo a 7.03 metri, mentre tra le donne la vittoria non è sfuggita all’esperta Irene Pusterla, tornata alle competizioni con un buon 6.15 metri procedendo Emma Piffaretti dell’USA Ascona che è atterrata a 5.98 m. Le ultime prove del sabato hanno incoronato Matteo Dozio (SAM) nell’asta con 3.90 metri e Diego Bettoni della Virtus nel martello con 39.21 metri, davanti ai compagni di club Rizzi e Spigaglia.
Domenica, sempre con il sole splendente, le competizioni hanno ribadito il bel momento dell’atletica ticinese con l’assegnazione degli altri 10 titoli. Di nuovo SAB Bellinzona in evidenza con i suoi giovani, a partire dalla doppietta sui 200 m con Rachele Pasteris prima in 25’’38 davanti a Tessa Tedeschi di due piccoli centesimi, per entrambe personale. Gli altri due ori SAB (saranno sei in totale) sono arrivati dal triplo con Maëva Tahou che ha vinto con 11.70 m davanti a Bernadette Gervasoni pure della SAB e Eleonora De Putti della SAM, e con Christian Reboldi che ha da parte sua vinto con 13.14 metri davanti al duo dell’ASSPO Zariatti e Anzani.
Gare tattiche sugli 800 e vittoria agile in volata per Piero Lorenzini della Virtus davanti a Simone Roberto (secondo argento dopo quello sui 1’500 metri) e al compagno di società Silvio Barandun, mentre tra le donne solo sul finale Mara Moser del GAB ha infilato Zoe Ranzoni e Emma Lucchina, già protagoniste il giorno prima sui 1’500 metri. Sui 200 metri maschili conferma per l’U18 Julian Rüfenacht, primo in 22’’49 dopo il bronzo sui 100 di sabato e davanti al vincitore dei 400 metri Filippo Moggi (22’’58) e ad Aaron Dzinaku (22’’79), già secondo sui 100.
Nei lanci conferma per Céline Vicari che ha centrato il suo secondo oro dopo quello del giavellotto vincendo con il personale di 11.31 metri all’ultimo lancio, scavalcando la campagna di club Battaini ed Eleonora De Putti. Personale anche tra gli uomini dove Bernaschina ha vinto il suo terzo oro della rassegna con 14.17 metri. Nell’alto, infine, l’asticella è salita fino a 1.89 metri, misura superata da Alessio Nembrini del GAB che si è aggiudicato la prova davanti a Riccardo Durini della Vigor (1.86), mentre Ulla Rossi della SAB ha vinto tra le ragazze con 1.53 metri, tre centimetri meglio di Jule Zitter dell’AT 90.
L’atletica in Ticino torna il prossimo fine settimana con i Campionati svizzeri di gare multiple a Tenero e poi il 19 giugno con un meeting serale al Comunale di Bellinzona, intanto a Ginevra Ricky Petrucciani ha corso i 400 metri in 47’’30’’, Ajla Del Ponte i 100 m in 11’’56 e Mattia Tajana i 400 ostacoli in 51’’77. Risultati completi su www.ftal.ch
FTAL/elista

I nuovi Campioni ticinesi di sabato

Sara Tonazzi (AT90) disco D
Franz Bernasconi (ASSPO) giavellotto U
Matteo Dozio (SAM) asta U
Céline Vicari (USC) giavellotto D
Luca Bernaschina (ASSPO) disco U
Maëva Tahou (SAB) 100 m D
Daniele Angelella (Virtus) 100 m U
Diego Bettoni (Virtus) martello U
Irene Pusterla (Vigor) lungo D
Luca Bernaschina (ASSPO) Lungo U
Zoe Ranzoni (Virtus) 1500 m D
Marco Maffongelli (Vigor) 1500 m U
Tessa Tedeschi (SAB) 400 m D
Filippo Moggi (SAM) 400 m U

I nuovi Campioni ticinesi di domenica
Ulla Rossi (SAB) alto D
Luca Bernaschina (ASSPO) peso U
Alessio Nembrini (GAB) alto U
Céline Vicari (USC) peso D
Mara Moser (GAB) 800 m D
Piero Lorenzini (Virtus) 800 m U
Julian Rüfenacht (GAB) 200 m U
Christian Reboldi (SAB) triplo U
Maëva Tahou (SAB) triplo D
Rachele Pasteris (SAB) 200 m D

Scroll to top